A causa delle sanzioni: il ministro degli Esteri italiano riceve minacce di morte

La minaccia di morte contro il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha acceso una rabbia trasversale. Dallo scoppio della guerra in Ucraina, i politici a volte si sono espressi chiaramente contro la Russia come aggressore, motivo per cui il 35enne ha recentemente ricevuto più minacce di morte tramite i social network e nei gruppi di chat.

Secondo i media, il mittente era chiaramente filo-russo o un sostenitore della guerra aggressiva. Il contenuto del messaggio (“Putin, manda qualcuno a ucciderlo”) chiarisce che sono sostenitori di Mosca.

Il ministro degli Esteri italiano Di Maio riceve minacce di morte

“Tali minacce non fermeranno i nostri sforzi di mantenimento della pace”, ha detto martedì Di Maio dopo che il suo ministero degli Esteri ha espulso 30 diplomatici russi dal Paese. Il politico del Movimento Cinque Stelle aveva già ricevuto il sostegno di partner politici e oppositori lunedì sera.

Potrebbero interessarti anche questi: Quasi 1.000 rifugiati ucraini si sono iscritti a una scuola ad Amburgo

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha espresso la sua “massima solidarietà”. L’ex capo del governo e rivale interno di Di Maio, Giuseppe Conte, ha chiesto un severo procedimento giudiziario. I socialdemocratici Enrico Letta e i politici di estrema destra Matteo Salvini (Lega) e Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) hanno condannato la minaccia. (Dpa)

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.