Abbiamo anche bisogno di una statua di una donna. I membri del consiglio hanno successo con il design, Padova erigerà la prima statua – ena.cz

Il quotidiano britannico The Guardian at il loro sito web scrisse che non era chiaro se sarebbe stato tra le dozzine di statue di uomini in luoghi importanti a Padova, come Prato della Valle, la piazza più grande d’Italia.

I consiglieri sono giunti alla decisione solo dopo un acceso dibattito, che ricorda solo il fatto che esistono diverse statue in onore di donne non solo nella stessa Padova, ma in tutta Italia. I due consiglieri ideatori dell’iniziativa dovettero ritirare la proposta originaria di collocare una statua della filosofa Elena Lucrezia Cornarova Piscopi, prima donna al mondo a conseguire un dottorato nel 1678, su uno dei due piedistalli liberi di Prato della Valle.

La seconda piazza più grande d’Europa è ora decorata con statue di 78 personalità maschili. Dalla fine del 18° secolo ce ne sono stati 88, ma durante le guerre napoleoniche ne furono distrutte dieci. La città aveva obelischi posti in otto punti, ma due piedistalli rimasero liberi. I critici della proposta di portare la statua del filosofo in uno di essi affermano che non si adatta al contesto storico della piazza e che il piedistallo dovrebbe rimanere vuoto a ricordo della distruzione degli eserciti di Napoleone.

“L’importante è che abbiamo aperto un dibattito sulla sottorappresentazione dei monumenti alle donne, e ora è chiaro a tutti i politici che abbiamo bisogno di statue di brave donne in ogni buon posto”, ha detto Margherita Colonnell, una di loro. il consiglio che ha presentato la proposta originale.

Questo è stato guidato da un censimento di tutte le statue nei luoghi pubblici in tutta Italia da parte dell’associazione di esperti di beni culturali Mi Riconosci. Hanno scoperto che solo 148 erano dedicati alle donne.

Tesoro architettonico nascosto: il primo palazzo della banca di sicurezza ceca (Goethe-Institut) | Video: Architetto televisivo

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.