Abbiamo Bastonia, l’Italia può dormire bene

Il calciatore italiano Giorgio Chiellini ammette che non lasciare la nazionale per i Mondiali in Qatar “accelererà” la decisione di lasciare la Juventus e concludere la sua carriera da rappresentante, ma non è nemmeno preoccupato per il futuro della squadra italiana.

“L’idea era di raggiungere la fine dell’anno e la Coppa del Mondo. Sentivo di poter finire questo periodo ai massimi livelli. Purtroppo non è andata come speravamo e ha decisamente accelerato la mia decisione”, ha detto Kjellini a Italian Sky . La notte scorsa.

Chiellini, 37 anni, giocherà la sua 117esima partita con la maglia dell’Italia il 1 giugno contro l’Argentina.

“Ho lasciato la selezione con un giocatore forte”, ha aggiunto, aggiungendo di non essere preoccupato per il futuro degli attuali campioni d’Europa.

L’Italia è stata battuta nelle semifinali degli spareggi di Coppa del Mondo dalla Macedonia del Nord (1:0) a marzo.

“Quando Pirlo si è ritirato tutti erano preoccupati, ma abbiamo fatto una nuova squadra perché Pirlo non può essere sostituito. Abbiamo Alessandro Bastoni in nazionale, che è un ottimo giocatore, l’Italia può dormire bene”, ha detto il difensore.

Il capitano bianconero ha annunciato l’addio al club al termine della scorsa stagione, dopo la sconfitta nella finale di Coppa Italia contro l’Inter.

Kjellini non ha ancora deciso se continuare la sua carriera da giocatore in un altro club.

“Devo vedere quale sia l’opzione migliore”, ha detto Kjellini, che ha giocato nel club torinese per 17 anni, con 19 trofei vinti.


Notizia

Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.