Aiuti in Europa per l’elezione di Macron

Funzionari dell’Unione europea e leader dei paesi hanno accolto con favore la rielezione di Emmanuel Macron alla presidenza francese.

Tra l’altro, Charles Michel, presidente del Consiglio d’Europa, ha scritto su Twitter che “in questo periodo turbolento, abbiamo bisogno di un’Europa forte e di una Francia che sia pienamente impegnata per un’Unione europea più sovrana e strategica”.

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha anche scritto: “Congratulazioni per la tua rielezione a Presidente della Repubblica. Muoveremo insieme Francia ed Europa”.

I primi ministri belgi Alexandre de Croix, Xavier Bethel del Lussemburgo e Mark Rutte dei Paesi Bassi sono stati tra i primi a congratularsi con Macron per la sua elezione. Quest’ultimo ha anche scritto su Twitter che “non vede l’ora” di continuare la loro cooperazione costruttiva all’interno dell’Unione Europea e della NATO.

Il cancelliere Olaf Solz si è congratulato con Emanuel Macron per la sua vittoria elettorale, in un post su Twitter. “Vivali congratulazioni, stimato Presidente Emanuel Macron. I suoi elettori oggi hanno inviato un messaggio di forte impegno nei confronti dell’Europa. “Sono felice che continueremo questa buona cooperazione!”, ha scritto il cancelliere.

Il primo ministro britannico Boris Johnson, dopo essersi congratulato con Macron, ha osservato che “la Francia è uno dei nostri alleati più stretti e importanti. Non vedo l’ora di continuare a lavorare insieme su questioni che sono più importanti per i nostri due paesi e per il mondo”.

Foto di AP / Matt Dunham

Il Primo Ministro italiano Mario Draghi, in una dichiarazione scritta, ha sottolineato che “la vittoria di Emanuel Macron alle elezioni presidenziali francesi è una grande notizia per tutta l’Europa. Italia e Francia stanno lavorando insieme, insieme a tutti gli altri partner, per costruire un Paese più forte, più coeso Unione Europea.” , e quelli più giusti che sono in grado di svolgere un ruolo di primo piano nel superare le grandi sfide del nostro tempo, a cominciare dalla guerra in Ucraina. Il governo italiano ed io personalmente ci congratuliamo il più calorosamente possibile con il Presidente Macron. “Siamo pronti – d’ora in poi – a continuare a lavorare insieme, in maniera decisa e ambiziosa, nell’interesse del nostro Paese e di tutti i cittadini europei”.

“Le mie più calorose congratulazioni a Emanuel per la sua rielezione a Presidente della Repubblica francese. “Sono lieto di poter continuare l’eccellente cooperazione tra Francia e Grecia e di promuovere il destino della nostra comune Europa”, ha affermato il Presidente della Repubblica nel suo post Katerina Sakellaropoulou

Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis si è congratulato con Emanuel Macron per la sua rielezione in un post su Twitter. “Congratulazioni Emanuel Macron. “Una vittoria importante per Francia, Europa e Repubblica”, ha detto in un post.

Soddisfazione in Germania

I partiti della coalizione al governo tedesca hanno accolto con sollievo la rielezione di Macron. “Certamente non è un peso che viene da me stesso”, ha scritto su Twitter il ministro dell’Agricoltura Cem Ezdemir (Verdi). “Ora dobbiamo fare di tutto nell’UE per garantire che il nemico della democrazia/amico del potere politico di Putin non sarà mai più così vicino”, ha aggiunto Ezdemir nel suo post.

“Gloria a Dio!” Il vicepresidente liberale (FDP) Johannes Vogel ha scritto sul suo conto personale, mentre la presidenza del Partito socialdemocratico (SPD) ha scritto: “La Francia ha deciso. Per l’Europa e la coesione. Congratulazioni!”. “Sto ballando!” ha scritto la co-presidente del partito, Saskia Esken.

“Buone notizie per l’Europa e per il proseguimento dell’amicizia franco-tedesca”, ha detto il presidente del Parlamento Berbel Bass, riferendosi alla rielezione di Macron alla presidenza francese. “Congratulazioni calorose”, ha scritto sul suo account Twitter personale.

Congratulazioni a Emanuel Macron sono state espresse anche dal leader del Partito Democratico Cristiano (Cdu) Friedrich Mertz, che ha osservato che “oggi ha vinto anche l’Europa”. “Ora è necessario e possibile un nuovo sforzo di cooperazione tedesco-francese”, ha aggiunto Mertz.

Il ministro delle finanze tedesco Christian Lindner ha affermato che l’Europa unita è stata la vincitrice più grande. Lindner ha scritto su Twitter che l’elezione riguardava i “principi fondamentali” dell’Europa. “La Francia ha votato per Macron. Questo ha reso l’Europa unita la più grande vincitrice delle elezioni. Viva la Francia, viva l’Europa”, ha aggiunto.

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.