almeno 14 sono morti nel crollo della funivia

(CNN) — Almeno 14 persone sono morte domenica in un incidente in funivia nel nord Italia, secondo le autorità.

Un gruppo di persone stava viaggiando sulla funivia Stresa-Mottarone – che collega il comune di Stresa sul Lago Maggiore con il vicino Monte Mottarone in Piemonte – ed è caduto domenica mattina in una zona boschiva, secondo un portavoce della National Alpine Speleological Rescue Corps, che sta guidando le operazioni di soccorso.

Altre tre persone, tra cui due bambini, sono rimaste ferite nell’incidente, hanno detto i funzionari dell’emergenza.

I vigili del fuoco nazionali italiani hanno pubblicato le foto del luogo dell’incidente sui social media, mostrando i primi soccorritori che circondano la funivia danneggiata, vicino ad alberi danneggiati e cavi rotti. Un portavoce dei vigili del fuoco ha detto che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare.

Così è avvenuto l’incidente della funivia

L’incidente è avvenuto quando la funivia si è rotta proprio mentre la funivia stava completando un viaggio di 20 minuti da Piazza Lido di Stresa sul Lago Maggiore alla stazione del Mottarone, a circa 1.491 metri sul livello del mare in cima al Monte.

Il cavo si è rotto a 300 metri dalla cima della montagna, secondo i media locali ANSA. Il veicolo è caduto in una zona boschiva priva di accesso diretto alla strada.

Quindi, gli elicotteri hanno portato i soccorritori alpini sul luogo dell’incidente e hanno rimosso le vittime.

Condoglianze dal governo italiano

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha espresso le sue condoglianze ai parenti del defunto domenica in una dichiarazione.

“E’ con grande tristezza che apprendo la notizia del tragico incidente della funivia Stresa-Mottarone. Porgo le mie condoglianze a nome di tutto il Governo alle famiglie delle vittime, con particolare attenzione ai bambini gravemente feriti e ai loro famiglie”, ha detto.

Draghi riceve continui aggiornamenti sulla situazione dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, Enrico Giovannini, e dagli enti locali, ha aggiunto.

Il presidente del Consiglio d’Europa, Charles Michel, ha espresso le sue condoglianze in un post su Twitter, dicendo che “l’Europa vi piange”, mentre il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha commentato in un altro post che “dobbiamo chiarire urgentemente il cause di questa assurda tragedia”.

Niamh Kennedy della CNN ha contribuito a questo rapporto.

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.