Armani Milano – Alba Berlino 84-76 – Italia “vittoriosa” al quarto turno

Per tre stagioni l’Alba Berlino ha lottato all’Armani Milano, ma l’Italia con una botta negli ultimi dieci minuti è riuscita a ripulire il gioco e vincere con il punteggio di 84-76, nell’ambito del rinvio della partita per la 18a giornata Europa League.

I padroni di casa restano così a caccia del quartetto e del vantaggio dei padroni di casa dopo aver vinto 12-6, mentre gli ospiti sono “bloccati” in fondo alla classifica con un record di 6-12.

A guidare tutto Ettore Messina è stato Luigi Datome che ha segnato 15 punti, mentre molto bravo anche Kyle Hines che ne ha aggiunti altri 12. Tra gli israeliani Gonzalez spiccano Maodo Lo e Joel Zusman rispettivamente con 13 e 10 punti.

Il primo tempo è molto ambiguo, con Alba che subisce pochissima differenza dall’inizio, ma Armani nei secondi dieci minuti riesce a prendere il controllo e ad andare avanti. Ma la Germania ha trovato il modo ed è andata negli spogliatoi per passare in vantaggio, con il punteggio di 40-38.

La partita è ancora chiusa e nessuna delle due squadre può forzare il proprio ritmo e costruire qualcosa di buono. I giocatori di Ettore Messina sono esplosi, creando una nuova sorpresa al termine del terzo turno.

Negli ultimi dieci minuti Armani ha finalmente ritrovato il ritmo e con le armi in difesa ha iniziato piano piano ad aumentare il distacco, che era di oltre dieci punti. Finalmente è arrivato l’84-76 a suggellare un risultato prezioso per il club italiano.

Seguilo ingrin Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità
Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, su ingr

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.