Automobili Pininfarina inizia la produzione della Battista, una supercar elettrica da 1.900 CV

Dopo una lunga attesa, Automobili Pininfarina ha avviato la produzione della Battista, la prima hyper GT completamente elettrica al mondo, nello stabilimento di Cambiano, in Italia.


Senza dubbio, questa pietra miliare rappresenta uno dei capitoli più importanti nella storia dello sviluppo del nuovo produttore italiano macchina Automobili Pininfarina Lusso.


Ogni Battista è realizzato artigianalmente da un team di artigiani, con un massimo di 150 unità durante il suo ciclo di vita. Dall’inizio alla fine, ogni Battista ha impiegato 10 settimane per essere assemblato, mentre la finitura dipinta a mano ha richiesto un ampio programma di 18 settimane. Veicolo dopo veicolo è stato assemblato da 10 artigiani, il che ha richiesto più di 1.250 ore.



Insieme al design speciale e alle caratteristiche di finitura dell’esclusivo Battista Anniversario, estende questo tempo a 1.340 ore.


Nella sua struttura, L’auto utilizza un telaio scorrevole, che include un propulsore elettrico, una batteria a forma di T e una monoscocca in fibra di carbonio.


La Battista è l’auto più potente mai progettata e costruita in Italia e offrirà un livello di prestazioni oggi irraggiungibile in qualsiasi auto sportiva legale con tecnologia dei motori a combustione interna.


  • Più veloce dell’attuale Formula 1 in uno sprint da 0 a 100 km/h in due secondi.
  • 1.900 CV e 1.726 piedi per libbra di coppia.
  • La batteria da 120 kWh della Battista alimenta quattro motori elettrici, uno su ciascuna ruota, con un’autonomia combinata fino a 476 km (296 miglia).
  • Non più di 150 unità Battista saranno prodotte singolarmente presso l’atelier Battista di Cambiano, in Italia.

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.