Carlos Slim completa l’acquisizione degli asset di Oi. Brasile

La società América Móvil (AMX), di proprietà di Carlos Slim, ha completato l’acquisizione di una parte delle attività del business mobile del Grupo Oi in Brasile, per 3.572 milioni di reais.

Secondo AMX, le operazioni effettuate tramite la sua controllata a Claro sono conformi al contratto di acquisizione firmato tra la società brasiliana, in qualità di venditore, e le sue controllate, Telefónica Brasil e TIM, in qualità di acquirente.

“Claro pagherà per l’acquisizione di 3.572 milioni di reais. Inoltre, Claro ha pagato 188 milioni di reais per i servizi di transizione che Grupo Oi fornirà a Claro nei prossimi dodici mesi”, ha spiegato.

Leggere: América Móvil si aspetta notizie positive per offrire la pay TV

Al riguardo, ha stabilito che l’operazione crea valore aggiunto per le sue controllate, azionisti e clienti, attraverso la crescita, l’efficienza operativa e il miglioramento della qualità del servizio.

Era il giugno 2020 quando América Móvil ha accettato di presentare un’offerta vincolante, insieme a Telefónica Brasil e Telecom Italia (TIM), per acquisire il business mobile di proprietà della società brasiliana Grupo Oi.

Nel frattempo, il 17 giugno, Oi ha indicato che il prezzo minimo per le sue attività di rete di telefonia mobile era di 15 miliardi di reais e sarebbe stato venduto al miglior offerente.

AMX ha registrato un utile netto di 196.025 milioni di pesos lo scorso anno, con una crescita del 318,4% rispetto al 2020, guidata dalle vendite di TracFone.

Secondo i rapporti finanziari presentati alla Borsa messicana (BMV), i ricavi dei proprietari di marchi come Telcel o Claro sono cresciuti dell’1,9% rispetto all’anno precedente, chiudendo a 839.707 milioni di pesos.

Iscriviti a Forbes Messico

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.