Carlos Tévez presentato come il nuovo DT di Rosario Central

“El Apache”, che solo poche settimane fa ha annunciato il suo ritiro dal calcio, avrà la sua prima esperienza da stratega sulla panchina “canaglia”.

Carlos ‘El Apache’ Tevezex attaccante di Boca Juniors Argentina, Manchester United Inghilterra e Juventus Italia, diventa allenatore Rosario Medioall’inizio della sua carriera di allenatore.

“Ho accettato questa prima sfida per le persone (tifosi centrali). Se facciamo le cose bene, possiamo fare molto rumore e molta storia”, ha detto Tevez, 38 anni, durante una conferenza stampa a Kota da grani del rosario310 km a nord di Buenos Aires.

I campioni olimpici di Atene-2004 hanno guidato la prima caduta delle prove libere della squadra in una crisi di scarsi risultati che ha colpito i limiti istituzionali martedì pomeriggio.

“Questo club è un gigante addormentato. Ho molta fiducia in questi giocatori e non chiedo rinforzi. Per prima cosa vedremo cosa abbiamo”, ha detto il nuovo direttore tecnico Rosario.


AFP – Mauricio Isla all’Università Cattolica di Flamengo Katolik

Leggi anche >

L’Università Cattolica conferma il principio di accordo per il ritorno di Mauricio Isla

Il Central è una delle due grandi squadre di Rosario, insieme al suo arcinemico Newell’s, protagonisti di una classica storica paragonabile solo all’argentino Boca e River.

Chiamato a salvatore in mezzo alla turbolenta entità auriazul, l’ex attaccante brasiliano Corinthians e Manchester City farà il suo debutto assoluto da allenatore venerdì 24 giugno allo stadio centrale El Gigante de Arroyito, contro Gimnasia y Esgrima La Silver, per la quinta giornata del torneo di Lega.

Bastard è al 22° posto in classifica, su 28 concorrenti. Ma le sconfitte consecutive lo hanno trascinato lontano dalla gara precedente, la Coppa di Lega, in cui in zona B è arrivato ultimo in classifica, su 14 partecipanti, una delle peggiori prestazioni nella storia del club.

Vedi sostituisce il DT Leandro Somoza, che è durato solo due volte alla guida della rosa. questo lunedì, Vedi ha assistito alla nuova sconfitta centralista dall’area, contro il Vélez Sarsfield 2-0 allo stadio José Amalfitani di Velez.

Insieme ad Apache, Carlos “Chapa” Retegui, ex allenatore della squadra di hockey su prato femminile, Las Leonas, e medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra-2012 e Tokyo-2020, assume il ruolo di assistente sul campo.

Il capriccioso Retegui è stato anche medaglia d’oro con la squadra di hockey maschile di Los Leones alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

paura della privatizzazione

L’arrivo dell’ex marcatore e idolo del Boca è stato circondato da polemiche a causa delle obiezioni espresse in un’assemblea di quasi cento membri e dirigenti.

Candidato ex vicepresidente di club, Carlos del Fradeun portavoce dell’assemblea, ha detto alla stampa locale che “Rosario Central è più di un semplice business. Non siamo una piattaforma commerciale o un guscio vuoto”.

I partner hanno presentato ricorso in appello in tribunale contro la nomina Vedi per capire che dietro gli imprenditori che la promuovono si cela un progetto per “privatizzare l’ente”.

“Abbiamo deciso di andare avanti con la chiamata di Amparo e chiedere quante più informazioni possibili sull’accordo con il (potente imprenditore calcistico) Cristian Bragarnik e i suoi colleghi”, ha detto Del Frade.

Vedi gioca anche per lo Shanghai Shenhua China. Nella sua ricca carriera ha vinto 26 trofei, tra cui la Copa Libertadores 2003, la Coppa Intercontinentale 2003 e la Copa Sudamericana 2004, tutte con il Boca.

Ha vinto la Champions League europea e il Mondiale per club con il Manchester United (2008) e due ‘Scudi’ con la Juventus (2013/14 e 2014/15).

Personaggi come César Menotti, Mario Kempes e Angel Di María passano per Rosario Central.

Guarda anche questo video:

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.