Charles Leclerc potrebbe essere rilasciato con contratto nel 2022

La stagione di Charles Leclerc è stata più che significativa. Dopo un 2020 molto complicato, combattere con SF1000, dove il monegasco è riuscito a estrarre olio da un’auto che era quasi impossibile da fare, l’inizio del 2021 è stato altrettanto buono. Due pole position a Monaco e Baku e ottima prestazione in gara Continuano a confermarlo come uno dei migliori piloti in griglia oggi. Ma la fine della campagna non è stata così piacevole.

Leclerc può rescindere il suo contratto

La grande scommessa della Ferrari nel futuro soffre di più alti e bassi nella seconda metà della stagione, cosa che lo stesso Leclerc aveva pubblicamente riconosciuto, mostrando insoddisfazione per il risultato, come segno della sua grande pretesa di sé.

Inoltre, la situazione è stata ulteriormente turbata dalla grande prestazione mostrata da Carlos Sainz. Nel suo primo anno con i ragazzi di Maranello, il madrileno ha superato l’adattamento alle auto e ha brillato di luce propria, per buoni risultati, con quattro podi, e regolarmente, ha segnato in quasi tutte le gare, fino a raggiungere quinto posto nel Campionato del Mondo Piloti, o ciò che è uguale, il migliore degli altri.

Tutto questo può cambiare la situazione in Ferrari. Il capo squadra Mattia Binotto aveva in programma di mettere Mick Schumacher sulla macchina rossa per il 2023, ma la mancanza di riprese e, soprattutto, l’alto livello di Sainz, hanno portato a una svolta nella squadra italiana. Di fatto, aggiornamento spagnolo, che ha un contratto solo per la prossima stagione, sarà messo in tavola questo inverno per il 2024, che era la stagione prima che Leclerc si impegnasse. Binotto vuole difendere “il miglior duo in Formula 1”, nelle sue stesse parole.

Tuttavia, ci sono alcune circostanze che possono infrangere il tuo sogno d’oro, come le prestazioni di squadra. La stampa italiana si è soffermata su Leclerc nei giorni scorsi e ha trovato informazioni: Il monegasco può andarsene se la Scuderia non adempie ai suoi doveri.

Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, il contratto stipulato prima della disastrosa stagione 2020, prevede una clausola in cui Leclerc può essere liberato da lui. se la Ferrari non raggiunge il terzo posto nella Coppa del Mondo Costruttori, come hanno ottenuto in questa stagione alla McLaren.

Questo ha lasciato la squadra in una situazione inutile, anche se con una certa pressione per affrontare adeguatamente le modifiche normative, al di là di quella che dovrebbe essere una casa costretta a lottare per il titolo e che Non vincevo la Coppa del Mondo Piloti dal 2007, con il recentemente ritiratosi Kimi Raikkönen.

Come tale, il quotidiano italiano sottolinea che la Ferrari guarderà al 2022 come un anno di rilancio, dove ci sono buone vibrazioni dopo gli aggiornamenti del motore inclusi nell’auto di quest’anno. Inoltre si parlava anche di Leclerc sentire la fiducia e la considerazione della squadra”come all’inizio, mentre il possibile ritorno Jean Todt il team che agisce come ‘super consulente’ può anche cambiare lo scenario pianificato.

Questo contenuto viene creato e gestito da terze parti e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.