Clima: siccità e incendi senza fine nell’Europa meridionale – intrattenimento

Emergenza siccità in Italia

In Portogallo, intanto, si parla della peggiore siccità degli ultimi 20 anni. Dopo il maggio più caldo dal 1931, più del 97% della regione soffre attualmente di una grave siccità, secondo gli ultimi dati dell’Istituto portoghese dell’oceano e dell’atmosfera (IPMA). Pertanto, il governo di Lisbona ha lanciato una campagna per utilizzare l’acqua in modo più efficiente.

In Italia da lunedì e fino al 31 dicembre è in vigore un’emergenza siccità in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli-Venezia Giulia. I grandi laghi come il Lago di Garda hanno molta meno acqua del solito in questo periodo dell’anno. Il livello dell’acqua nel fiume Po – il fiume più lungo d’Italia – scende così in basso che l’acqua salata filtra nel letto del fiume per miglia alla foce del mare. In alcuni luoghi, il livello è inferiore a 70 anni fa.

Prossimo rischio incendio in Grecia

La Grecia, d’altra parte, finora non ha problemi con l’approvvigionamento idrico: i bacini idrici sono pieni, secondo l’acquedotto statale. Tuttavia, le persone sono preoccupate che ci saranno incendi più gravi quest’estate dopo che decine di migliaia di ettari di foresta sono stati vittime degli incendi dell’anno scorso.

Solo negli ultimi sette giorni, i vigili del fuoco greci hanno contato 311 incendi boschivi. Centinaia di vigili del fuoco e volontari hanno combattuto tre grandi incendi martedì notte, anche nella penisola del Peloponneso e nella Grecia centrale. Il rischio di incendio resta alto a causa della prolungata siccità, un portavoce dei vigili del fuoco ha avvertito di essere in allerta.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.