Colbrelli non correrà più in Italia… possibile fine carriera?

Mentre la notizia sembra buona per Sonny Colbrelli (Bahrain-Vittorio) che ha sofferto intervento chirurgico riuscito per impiantare un defibrillatore sottocutaneo pochi giorni fa su clinica di cardiologia presso l’Università di Padova (Italia), dove è stato ricoverato sabato 26 marzo. Tuttavia, nuove informazioni potrebbero sollevare dubbi sul possibile ritorno dei campioni d’Europa nel gruppo, e in particolare in Italia. Anzi, secondo le informazioni rivelate dal quotidiano sportivo Squadraioe ultimo vincitore di Parigi-Roubaix non potrà più correre nel territorio italiano a causa dell’installazione di un defibrillatore.

Video – Colbrelli non potrà più correre sul territorio italiano

Christian Eriksen in precedenza ha dovuto lasciare il campionato italiano di calcio…

Secondo la legge italiana in vigore dal 2017, un atleta non può più praticare sport di alto livello nella regione con un dispositivo impiantato utilizzato per prevenire l’infarto. Sonny Colbrelli – che era caduto vittima della malattia che si era manifestata subito dopo il completamento del primo stadio Giro della Catalogna – si adatta in questo caso. Quello che insegue Sla rieducazione in casa può così seguire l’esempio di un calciatore Christian Eriksen, ha avuto un infarto duranteEuro 2020 a giugno. Quando si sviluppa inInter Milan (Società italiana di calcio), il club lombardo non permette più al nazionale danese di giocare nel campionato transalpino, a causa dell’installazione di un pacemaker.

Christian Eriksen ha dovuto lasciare il club italiano per passare a quello inglese – Brentford – dove può continuare la competizione e persino trovare la nazionale danese. Resta da vedere se l’Unione Ciclistica Internazionale (FIA) può consentire ai corridori di farlo Vittoria del Bahrein continuare la competizione fuori dall’Italia con un defibrillatore interno. Questo pone la domanda: che dire del resto della sua carriera? Sonny Colbrelli cancellerà così tutte le gare italiane dal suo programma (Tirreno-Adriatico, Milano-Sanremo, Giro…). Le decisioni possono essere prese nei prossimi giorni…

“Il dispositivo serve a correggere il ritmo cardiaco se necessario…”

Pochi giorni fa, squadra Sonny Colbrelli ha avuto il tempo di dare notizie sui campioni d’Europa. È stato sottoposto a una valutazione clinica, genetica e di imaging completa per identificare la causa dell’aritmia che ha portato all’infarto e la terapia più appropriata. La decisione di impiantare un dispositivo salvavita è stata condivisa da Colbrelli che lo ha ricevuto defibrillatore sottocutaneo. Il dispositivo serve a correggere il ritmo cardiaco se necessario in casi estremi“, Spiegare insegnante Domenico Corrado, direttore dell’Unità di Cardiomiopatia Genetica e Cardiologia dello Sport dell’Università di Padova, in un comunicato pubblicato sul proprio sito di formazione.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.