Coppa Mitropa: scacchi e maestro

Tra il 30 aprile e l’8 maggio, la Lega di scacchi corsa, la città e l’Università di Corte ospiteranno la Mitropa Cup, un importante campionato di scacchi che riunisce i più grandi nomi della disciplina dell’Europa centrale. Le dieci nazioni, così come la squadra corsa, vi gareggeranno in maniera sportiva

Per la prima volta, Corsica sarà l’ospite campionato di scacchi risonante EuropaAnche mondo. Dal 30 aprile all’8 maggio, città universitaria Taglio sarà l’ospite Coppa Mitropa.

LEGGI ANCHE: Scacchi: i giovani continuano a lottare

Riunirà giocatori – tra i migliori al mondo – di dieci paesi (Francia, Germania, Austria, Svizzera, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Croazia, Italia) e della Corsica. Martedì il progetto è stato presentato ufficialmente al Palazzu naziunale di Corti.

Promuovi la Corsica nel mondo

“Quando, qualche mese fa, un rappresentante della Lega di scacchi corsa mi ha presentato il progetto, l’ho subito detto ”sì”, ricorda Xavier Poli, sindaco della città. Il governo della città porterà supporto finanziario e organizzativo a questo evento. Come sapete, le città universitarie hanno pochi mezzi finanziari. Ma abbiamo il cervello, sia all’università che tra chi pratica questo sport. Vedere così tante informazioni raccolte a Corte è un esempio per i nostri giovani e, in questi giorni, è importante promuoverle”.

Tanto più che il rapporto tra l’università e la Lega Scacchistica della Corsica va avanti da tempo, come sottolinea Graziella Luisi, direttrice della fondazione dell’Università della Corsica, che ne rappresenta il presidente, Dominique Federici. “Ci auguriamo che l’università possa brillare attraverso questo evento”Ha aggiunto.

Per Jean-Félix Acquaviva, deputato per 2e costituenti dell’Alta Corsica (rappresentanti anche del Collettivo Corsica), un evento “incredibile per la regione e la Corsica”a partire dal “altissimo livello”. Julien Morison accoglie – a nome di Lauda Guidicelli, consigliere esecutivo per i giovani e lo sport, che rappresenta – l’investimento della Lega nella gioventù dell’isola in scuole, college, licei e università.

In bocca al lupo alla squadra corsa che conta “due campioni internazionali”. Si prevede la presenza di centinaia di concorrenti, “compresi maestri e grandi maestri tra i più forti d’Europa”. Per dieci giorni, al Cosec, tutte le squadre – miste e femminili – si sfideranno per una partita (da 4 a 6 ore) per squadra, al giorno.

Alcuni dei giocatori più forti d’Europa

“Il nostro compito è rendere questo torneo un successo nel suo aspetto organizzativo, per mostrare Corte nella sua luce migliore.sostenere Akkha Vilaisarn, presidente della Lega. Ci saranno le élite europee, giocatori esperti, grandi maestri e futuri campioni. Compresi gli studenti che troveranno l’Università della Corsica. Questo può essere un modo per creare collegamenti con le università in Europa e nel mondo. La partita sarà trasmessa in diretta e sarà vista da centinaia di migliaia di persone in tutta Europa”.

“Sarà un bene, soprattutto per la Corsica, che troverà una grande eco nell’ambiente universitario”, apprezza Guillaume Gerandi, docente alla Mulhouse University. Per Michaël Massoni, una gara di questo livello “Casa” è “un’opportunità”. “E’ bello anche giocare con giocatori che conosco bene, andare avanti e conoscere nuove persone”lui apprezza.

“È già una vittoria che la squadra corsa possa competere in mezzo a tutti questi paesi europeiper tornare ad Akkha Vilaisarn. La comunità scacchistica è davvero influenzata da ciò che sta accadendo in Europa”.

Gli organizzatori hanno inoltre apprezzato la visita del Gran Maestro Viktor Bologan, Direttore Esecutivo della Federazione Internazionale di Scacchi, nonché Direttore dell’Università Statale di Mosca, specializzata in formazione di alto livello.

Informazioni sul sito: https://mitropacup2022.web-echecs.com

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.