Cosa giocherebbe Martin Scorsese se gli piacessero i videogiochi?

Abbiamo scelto 10 giochi che apprezzeranno sicuramente i famosi registi cinematografici.

Uno dei registi più importanti della storia è Martin Scorsese. Gli americani ne hanno creati diversi opere mediatiche più famose, Che cosa Tassista, toro selvaggio Quella Shutter Island. Scorsese è noto per aver discusso di argomenti come il cattolicesimo, l’identità italo-americana o crimine, ed è caratterizzato da violenza e alcuni dialoghi carichi di linguaggio volgare.

La sua famiglia è di origine italiana e cattolica, e il gusto di Scorsese per il cinema italiano e americano era degli anni Quaranta e Cinquanta segna chiaramente i loro film. In Giochi 3D cosa abbiamo pensato? 10 videogiochi a cui posso giocare Martin Scorsese basato sul suo lavoro stile e nella sua filmografia. Se ti piacciono questi temi, ti abbiamo lasciato anche questi 6 videogiochi che Cristopher Nolan può trasformare in film.

Max Payne

Max Payne È a New York, una città strettamente legata a Scorsese, dove si svolgono la maggior parte delle avventure di Max Payne. Lo sparatutto ha uno stile molto particolare che ricorda un romanzo visivo e la trama è dura e ruvida, degna di un regista.

Kane & Lynch

Kane & Lynch IO Interactive lancia la storia di Kane & Lynch, due criminali formidabili ed estremamente violenti, che usano spesso un vocabolario non adatto ai bambini. Il franchise si è rivelato non buono come si sarebbe potuto sperare, con una sceneggiatura piuttosto scadente. Scorsese può rimediare.

Il fantasma di Tsushima

Il fantasma di Tsushima L’ultimo videogioco Sucker Punch è stato una delle grandi sorprese del 2020 e la sua ambientazione è uno dei migliori argomenti per giocarci. La sua fedeltà alla cultura, all’ambientazione e alla violenza della storia a volte lo rende un’ottima scelta.

mafia

mafia The Mafia Saga è, senza dubbio, uno di quei franchise che Scorsese dovrebbe provare se vuole entrare nei videogiochi, specialmente nel primo gioco. Cattivi, trentenni e un tocco di mafia italiana, qualcosa che influenza anche il cinema del regista.

quello nero

quello nero I videogiochi Rockstar ci mette nei panni del buon vecchio Cole Phelps, che viene coinvolto in una storia di poliziotti che diventa piuttosto cupa man mano che il gioco procede. Un titolo molto accattivante a livello narrativo e con dialoghi molto intricati.

Elysium Disco

Elysium Disco Forse Disco Elysium è uno dei migliori giochi di ruolo degli ultimi tempi, con una storia cruda, ambientata in momenti specifici e con dialoghi molto indulgenti. La libertà e la varietà dei videogiochi lo rendono il lavoro perfetto se stai cercando una grande esperienza.

Linea dura del campo di battaglia

Linea dura del campo di battaglia Come abbiamo già detto, le storie dei cattivi sono il segno distintivo di Scorsese e Battlefield Hardline è una puntata unica nella saga di Battlefield. Nella modalità campagna di Battlefield Hardline, controlliamo un detective, ma il cuore della storia rimane.

cane dormiente

cane dormiente In questo dramma poliziesco viaggiamo a Hong Kong e ci mettiamo nei panni della polizia segreta Wei Shen, che deve distruggere una pericolosa organizzazione criminale dall’interno. The World of Sleeping Dogs è crudo e profondo, perfetto per lo stile di Scorsese.

Grand Theft Auto 4

Grand Theft Auto 4 Una delle satire più violente di New York (le strade di Liberty City sono un’ode al crimine organizzato) e forse la storia di GTA più cruda e violenta della saga. Niko Belic è uno dei personaggi più difficili del franchise e la sua storia non lascia nessuno indifferente.

Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2 Il nuovissimo videogioco di Rockstar è un capolavoro e ci mette in un mondo vivo, con dettagli disgustosi e una meraviglia grafica. La storia di Arthur Morgan è un tributo ai film western, con un incredibile open world e una libertà quasi offensiva.

Bonus: colpisci!

Bonus: colpisci! Raging Bull è uno dei film più famosi di Scorsese e uno dei migliori film sulla boxe mai realizzati. Il classico indiscusso che si misura tra le corde e l’ennesimo classico dei pantaloni pixelati: il mitico Punch Out! da Nintendo.

Maggiori informazioni su: Videogiochi e Cinema e videogiochi.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.