Deutsche Bank mette un altro giro di vite nella sua rete in Spagna prima del suo cambiamento di attività | Società

Deutsche Bank darà un’altra svolta alla sua attività in Spagna. L’obiettivo è ridurre i costi e aumentare la redditività, volendo nel contempo rafforzare il private banking e ridurre gradualmente il proprio business retail, come ha fatto in Germania e nelle sfide delle sue controllate europee. La banca ha chiuso una dozzina di uffici in Spagna quest’estate e ora prevede di continuare queste chiusure. Ora ha 158 filiali nel paese. Questa chiusura è stata accompagnata dall’uscita di circa 30 dipendenti, 5 dei quali sono stati licenziati e il resto è andato in pensione anticipata.

Ora, come ha annunciato in un’intervista Claudio de Sanctis, responsabile globale della gestione patrimoniale di Deutsche Bank, la banca prevede di ridurre il numero di filiali in diversi paesi, tra cui la Spagna, e di promuovere il settore bancario di grandi dimensioni.

Nel bel mezzo della pandemia, Deutsche Bank ha avviato un piano strategico nella nuova divisione di IPB International, risultato della fusione di WM e PCB guidata da Sanctis. Questi piani prevedono il rafforzamento dell’attività di private banking a scapito del retail in Italia e Spagna, paesi in cui questo cambiamento è già iniziato, prima dell’Italia, che vedrà la creazione di una serie di filiali simbolo più adeguate alle esigenze di questo segmento di clientela . Ora, l’obiettivo è chiudere qualche altro ufficio e creare una filiale più grande.

Per quanto riguarda la banca per imprenditori, è stato ampliato il posizionamento tra il team commerciale di gestione patrimoniale e banca d’impresa e banca commerciale per servire le grandi imprese familiari e le PMI con l’obiettivo di gestire il patrimonio dell’azienda del titolare e la vostra attività. esigenze aziendali. Quest’anno l’entità ha reclutato 25 professionisti per il private banking e la gestione patrimoniale.

La banca per gli imprenditori è già stata lanciata in Italia e spera di essere inaugurata in Spagna entro la fine dell’anno.

Deutsche Bank ha chiuso il primo semestre dell’anno con un utile in Spagna di 6,42 milioni, in calo del 32,83% rispetto allo stesso periodo del 2020, che aveva guadagnato 9,55 milioni. L’entità ha spiegato che questa diminuzione era dovuta a un aumento della svalutazione dovuto a maggiori accantonamenti per crediti e spese per servizi IT.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.