Dichiarazione dei ministri degli esteri del G7 sull’esecuzione della giunta militare in Birmania (28.07.22)

Noi, Ministri degli Esteri di Germania, Canada, Stati Uniti, Francia, Italia, Giappone e Regno Unito e Alto Rappresentante dell’Unione Europea, condanniamo all’unanimità le quattro esecuzioni perpetrate dalla giunta militare in Birmania.

Questa esecuzione, la prima in Birmania in oltre trent’anni, e l’assenza di un processo equo, dimostrano quanto la giunta ignori le incrollabili aspirazioni democratiche del popolo birmano. I giustiziati erano membri di spicco dell’opposizione democratica, l’attivista democratico Kyaw Min Yu (noto come “Ko Jimmy”), l’ex membro del parlamento Phyo Zeyar Thaw, nonché Aung Thura Zaw e Hla Myo Aung. Le nostre condoglianze alle famiglie delle quattro vittime e ai molti altri che sono stati uccisi, arrestati o torturati in Birmania dalla sua acquisizione illegale dei militari nel febbraio 2021.

Continuiamo a condannare con la massima fermezza il colpo di stato in Birmania ed esprimiamo la nostra profonda preoccupazione per la situazione politica, economica, sociale, umanitaria e dei diritti umani in questo paese.

Esortiamo il regime militare a porre fine immediatamente all’uso della forza, ad astenersi da ulteriori esecuzioni, a rilasciare tutti i prigionieri politici e coloro che sono detenuti arbitrariamente ea riportare il Paese sulla via della democrazia. Continuiamo a sostenere gli sforzi dell’ASEAN e invitiamo il regime militare ad attuare concretamente tutti gli aspetti del Consenso in cinque punti dell’ASEAN, compreso un processo di dialogo inclusivo con un’ampia opposizione democratica. Continuiamo inoltre a sostenere gli sforzi delle Nazioni Unite e incoraggiamo un autentico coordinamento tra l’inviato speciale dell’ASEAN e l’inviato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per la Birmania.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.