È meglio di Sacchi, Capello, Ancelotti…

Dejan Savićević non spreca parole elogiando Stefano Pioli per tutto quello che ha fatto con il Milan, che ha portato al titolo italiano la scorsa stagione.

In un’intervista a “Sportweek”, supplemento settimanale di “Gazeta delo sport”, Savićević ha paragonato Pioli ai più grandi allenatori rossoneri. E non solo a confronto.

Per me è meglio di Sacchi, Capello, Zaccheroni, Ancelotti, Allegri. Hanno tutti grandi campioni nella squadra. Gullit, Van Basten, Baresi, Vea, Boban, Shevchenko, Kakà, Pirlo, Seedorf, Ibrahimovic… Pioli ha una squadra giovane. Ecco perché ha fatto la più grande impresa”, ha detto Savićevi.

L’ex stella del Milan ha parlato di quale squadra sarà la più grande rivale del Milan nella prossima stagione.

“I favoriti solitamente sono Inter e Napoli. Vediamo come finirà il periodo di trasferimento, come andranno le cose… Credo nel ritorno della Juve, perché ha un talento come Chiesa, che mi piace molto, forse il miglior giocatore italiano – quando fa clic, ti sorprende”, ha detto.

Ha ripetuto che era e rimane un grande tifoso milanista.

“Non posso dimenticarlo. Sono presidente della Federcalcio del Montenegro e tifoso del Milan. Ma un po’ meno di mio figlio Vlad”, ha detto Savićević.

Savićević, invece, non ha impressionato con Nicola Zaniola e Lorenzo Pellegrini della Roma.

“Ho visto Zaniol più volte in tv ea Tirana nella finale di League Conference. Mi aspettavo di più. Lui e Pellegrini non mi hanno convinto”, dice Savićević, con un’interessante osservazione per Jose Mourinho:

“Alla fine (finale di Conference) Mourinho ha festeggiato come se avesse vinto la Champions”. Ma Mourinho, che è un grande allenatore, è anche un buon attore. Ha fatto bene in Italia e in tutta Europa, sarà ricordato come una grande persona”.


Notizia

Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.