Edoardo Affini, in corso: “Sono diventato un altro corridore”

Nel 2021, Edoardo Affini sta giocando la sua prima stagione sotto i colori Jumbo-Visma Tim Team. Dopo due anni dentro Mitchell-SCOTT, gli italiani scoprirono un nuovo ambiente e nuovi metodi di lavoro. E anche se non riesce a ritrovare la strada del successo, Edoardo Affini si è distinto in diverse occasioni nel corso degli anni, arrivando molto vicino al successo in Giro d’Italia (2 stadi 1 e 13, 3 stadi 21). Nella formazione successiva, il 25enne si è prefissato un obiettivo chiaro: vincere.

Video – Tutto quello che c’è da sapere sul percorso del Giro d’Italia 2022

Dalle grandi gare al programma per la prima parte della stagione

“Voglio alzare la mano”, disse Diario di Mantova. Non importa se si tratta di una cronometro o meno, quello che voglio è che il successo che cerco da più di due anni arrivi presto”., continua che non vince da settembre 2019 e cronometro Tsiamo dal Regno Unito. Entro il 2022, il programma copriràTour degli Emirati Arabi Uniti, Tirreno-Adriatico, Milano-Sanremo e Giro delle Fiandre, prima di concentrarsi su Il giro, dove spera di dimostrare di aver fatto ulteriori progressi, soprattutto grazie al suo arrivo nella squadra olandese. “Se guardo indietro, dopo aver integrato un team professionistico come Jumbo-Visma, non ho problemi a dire che sono diventato un altro pilota. Questo grazie alla qualità del lavoro svolto ad altissimo livello e all’esperienza accumulata”, ha concluso.

Il programma di Edoardo Affini per la stagione 2022

2-6 febbraio: Tour della Comunità Valenciana

20-26 febbraio: Tour degli Emirati Arabi Uniti

7-13 marzo: Tirreno-Adriatico

19 marzo: Milano-Sanremo

27 marzo: Gand-Wevelgem

3 aprile: Giro delle Fiandre

06-29 maggio: Giro d’Italia

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.