Federer si congratula con Nadal, e ceppi? – Notizie – Roland Garros 2022 – Sport

Lo spagnolo Rafael Nadal ha detto che Roder Federer gli ha inviato un messaggio e si è congratulato con lui per aver vinto il trofeo al Roland Garros e un record del 22° titolo del Grande Slam.


Fonte: Beta

Foto: Profimedia / Roger Parker / Alamy Live News

Nadal ha battuto il norvegese Casper Rudd nella finale del Roland Garros a Parigi domenica pomeriggio con 6:3, 6:3, 6:0 e ha vinto il 14° titolo record nel torneo e il suo 22° titolo del Grande Slam in carriera.

Panac è ​​il detentore del record per numero di trofei del Grande Slam, davanti al serbo Novak Okov e allo svizzero Roder Federer, che hanno 20 trofei.

Come riportato da Eurosport, dopo la finale era evidente che né Shackles né Federer si sono congratulati con Nadal sui social network, ma sembra che Federer lo abbia fatto in privato.

“Abbiamo un buon rapporto con Roder e un feeling speciale. Dopo la vittoria mi ha scritto un messaggio e si è congratulato con me”. Nadal ha detto a Sky Italia.

Nadal è alle prese con un infortunio cronico al piede e il torneo di Parigi si è giocato per iniezione. Ha detto che avrebbe continuato a giocare e sperava di essere pronto per Wimbledon.

“Tutto può succedere. È chiaro che Novak è nella posizione migliore per raggiungere il mio record perché non ha problemi fisici e sta giocando a un livello spettacolare. Federer è fuori dal campo da molto tempo, da lui puoi sempre aspettarti qualcosa di spettacolare. lui, ma sappiamo tutti quanto sia difficile tornare a 40 anni. Vedremo cosa succederà”.
Nadal ha detto al sito web dell’ATP.

“Come ho sempre detto, non mi importava quando abbiamo pareggiato e non mi interessa ora che ho altri due trofei. Voglio solo continuare a gareggiare”. ha aggiunto Nadal, 36 anni.

Seguici su di noi Facebook io Instagram pagina, Twitter Account e lasciati coinvolgere dalla scienza Viber Pubblico.

Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.