Foot PSG – PSG: Navas resterà, ammonito Donnarumma

Di fronte al cambio di stagione al Paris Saint-Germain, Gianluigi Donnarumma non ha apprezzato la rivalità con Keylor Navas. L’italiano deve aver chiesto il cambio ai suoi dirigenti, che gli hanno detto i colori per il suo prossimo allenamento.

Gianluigi Donnarumma e Keylor Navas sono sulla stessa lunghezza d’onda. I due portieri del Paris Saint-Germain, costretti ad accettare le sostituzioni dell’allenatore Mauricio Pochettino, hanno avuto brutte esperienze con questo tipo di tie-in. Ed entrambi hanno espresso la necessità di un cambiamento per la prossima stagione. Per quanto l’italiano ne approfitti a fine allenamento, possiamo aspettarci la partenza dei suoi rivali, che però condividono la stessa voglia di restare.

Navas si rifiuta di andarsene

Nel mio club ho un contratto biennale e questo spiega tuttoha annunciato Keylor Navas all’inizio del mese. Dobbiamo continuare a lavorare. Vedremo cosa accadrà in futuro, credo sia difficile. Sono sempre stato un combattente e mi piacciono le sfide. Ho un contratto biennale, penso alla nazionale e continuare a Parigi non vedo altra opzione. Nessun team può garantirti un punto di partenza. Quando sappiamo di poter iniziare ogni partita, è naturale che non ci piaccia vivere in situazioni come quella di quest’anno.. »

Se il costaricano resta, i due portieri di testa faranno una nuova stagione insieme. Sembra che non influisca proprio sull’ex portiere del Real Madrid. Ma dal canto suo Gianluigi Donnarumma avrebbe potuto reagire diversamente. Rendendosi conto della situazione, il presidente Nasser Al-Khelaïfi lo ha poi calmato. ” Stagione dura per lui? È vero, ma stiamo parlando del miglior giocatore degli Europeiil tecnico ha richiamato a La Gazzetta dello Sport. È fantastico come persona, atleta e professionista. Quindi lui e noi sappiamo come sta. Non sorprende che l’internazionale italiano dovrebbe rimanere il numero 1.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.