Guerra in Ucraina: Draghi vuole andare a Kiev per incontrare Zelensky

Secondo la stampa italiana, il Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi intende andare a Kiev per incontrare il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky.

Nessuna data è stata ancora fissata

Non è stata fissata una data, perché il presidente del Consiglio italiano è fermo risultato positivo al coronavirus.

Non c’è stato alcun annuncio ufficiale da parte del governo italiano, ma i media italiani stimano che questa visita sia molto probabile nel prossimo futuro.

Ad oggi il segretario del Pd ed ex presidente del Consiglio Italia Enrico Letta sostiene una confederazione dell’Unione europea di Ucraina, Georgia, Moldova e Balcani occidentalivale a dire Albania, Macedonia del Nord, Serbia, Montenegro, Bosnia e Kosovo.

“Se prendiamo in considerazione gli anni che impiegano molti paesi dell’est per entrare nell’Ue, è probabile che l’Ucraina aderisca all’Unione nel 2036. È troppo lungo ed è per questo che ho proposto la formazione di una confederazione europea”, ha detto Enrico. Letta.che “ci vuole un approccio creativo, dobbiamo trovare una soluzione che non è negli accordi europei. “So che su alcune questioni le opinioni degli Stati membri differiscono, ma negli ultimi due mesi, allo stesso tempo, ci sono stati progressi impressionanti”.

Leggi anche Italia: “Il turismo soffrirà in assenza della Russia”

In un incontro con i giornalisti dell’Associazione Stampa Estera di Roma, Letta ha aggiunto che “i capi di Stato di questa confederazione potrebbero incontrarsi subito dopo la riunione dell’Unione, con l’obiettivo di dare un messaggio sui temi di politica estera, ma anche sui mercati interni”.

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.