Ha pagato RedBird per acquistare i nuovi campioni d’Italia del Milan

EFE.- I fondi americani RedBird Capital ed Elliott hanno inaugurato questo mercoledì l’accordo definitivo per l’acquisizione del Milan da parte di RedBird, per 1.200 milioni di euro.

È ufficiale, il Milan ha un nuovo proprietario: l’americano Gerry Cardinale, fondatore di RedBird nel 2014, assumerà la testimonianza del connazionale Paul Elliott Singer alla guida dell’entità ‘rossonera’, ancora una volta campione d’Italia dopo undici anni di siccità.

Secondo quanto riportato dal club milanese, RedBird Capital manterrà la maggior parte del patrimonio, ma Elliott manterrà una quota finanziaria di minoranza con l’obiettivo di dare “sostenibilità” al progetto iniziato nel 2018, quando ha rilevato il club.

Gli italiani Paolo Maldini e Frederic Massara, dal campo della pianificazione sportiva, sono stati una parte fondamentale della crescita e del successo del Milan nel corso di questa stagione. Il suo contratto scade il 30 giugno, ma il Milan intende rinnovare i due dirigenti.

“La priorità di RedBird è continuare a lavorare a stretto contatto con il campo sportivo e la dirigenza del club per dare continuità al percorso del Milan, con l’obiettivo di tornare ai vertici del calcio mondiale”, riferisce Milan.

Per fare questo, il fondo con sede a New York (Stati Uniti) parla di “acquisizione di nuovi giocatori” per i ranghi della prima squadra.

“La combinazione di successo sul campo, acquisizione di nuovi giocatori e strategia di sviluppo e gestione aziendale globale di livello mondiale, combinata con l’esperienza di RedBird nella guida e nello sviluppo di franchising sportivi internazionali, garantirà un futuro più luminoso per l’azienda. La leggendaria storia del Milan”, aggiunto l’entità rossa e nera.

Il passaggio di proprietà, seppur chiuso, avverrà nel corso dell’estate con l’obiettivo di settembre, mese in cui è prevista la conclusione definitiva delle operazioni.

RedBird Capital ha già esperienza negli investimenti legati allo sport. L’America possiede l’85% del Tolosa francese, la squadra che giocherà nella prima divisione francese la prossima stagione; e il 10% di Fenway Sports Group, società americana con attività a Liverpool, nonché nei Boston Red Sox (baseball) e nei Pittsburgh Penguins (hockey).

Siamo onorati di far parte della storia illustre del Milan ed entusiasti all’idea di poter scrivere il prossimo capitolo del club che torna a conquistare una meritata posizione al vertice del campionato italiano in vista del futuro a venire. . A livello europeo e mondiale”, ha assicurato il Cardinale.

Zlatan Ibrahimovic EFE/EPA/SERENA CAMPANINI

Segui le informazioni commerciali e le notizie su Forbes Messico

Nel frattempo, Gordon Singer, Managing Partner di Elliott, ha valutato i progressi dell’azienda dal 2018.

Quando Elliott ha acquisito il Milan nel 2018, abbiamo ereditato un club con una storia straordinaria, ma gravi problemi finanziari e prestazioni sportive deludenti. Il nostro piano è semplice: creare stabilità finanziaria e riportare il Milan al suo posto nel calcio europeo. Penso che si possa dire che abbiamo raggiunto entrambi gli obiettivi”.

È iniziato un nuovo capitolo per Milano nelle mani di RedBird Capital e continuano i piani con l’obiettivo di rimanere al vertice dell’Italia e di essere ancora una volta competitivi in ​​Europa.

Seguici su Google News per rimanere informato

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.