I rappresentanti della Serbia giocano al sesto campionato europeo

Nel secondo giorno della sua permanenza ad Amsterdam, dove la nazionale serba di futsal giocherà la fase a gironi degli Europei (Portogallo, Ucraina, Paesi Bassi), il rispetto che la Serbia gode con gli altri partecipanti si vede ad ogni passo. Vale a dire, alcune squadre nazionali in Europa hanno una partecipazione continua ai campionati continentali come le elezioni serbe di futsal.

Dal giorno dell’indipendenza nel 2006, gli Eagles hanno saltato solo una finale e la nostra migliore nazionale oggi è composta da giocatori che, come qualcuno ha detto, meritano un riconoscimento speciale dalla UEFA. UEFA Futsal EURO Slobodan Rajčević è il sesto in carriera! Pertanto, nessuno possiede ciò che la Serbia ha oggi.

Ricordo la mia prima partecipazione, Portogallo e Porto nel 2007, quando ero praticamente il più giovane della nostra squadra, e avevo accanto a me grandi giocatori come Rajic e Peric. Ho giocato anche con Bojan Pavicevic, il direttore della squadra di futsal, tanti grandi giocatori. noi. Per molto tempo l’Europeo si è giocato per due anni, solo dal 2017/18 è stato cambiato ogni quattro. Cosa ricordo di quel periodo? L’inno nazionale. Questo non è un espressione, davvero una sensazione speciale, un’emozione. Significa per me., le due precedenti mi sono seduto in panchina”, Rajčevi ha indicato il sito web della Federcalcio serba e ha aggiunto:

“Per UEFA Futsal EURO, svoltosi a Belgrado nel 2016, cambierò tutti gli altri campionati. Tutto era come un sogno, l’atmosfera, le oltre 12.000 persone presenti in Arena, l’attenzione dei media, i risultati che abbiamo raggiunto. Voglio che tutti quelli che giocano a futsal lo facciano”.

Foto: (Stampa MN)

Tra le 16 partecipanti alla Coppa dei Campioni, ci sono ben quattro selezioni dell’ex Jugoslavia, cosa non da poco se si sa che molte altre nazionali hanno tra le loro fila tanti giocatori stranieri?

“Nei Balcani c’è sempre il talento, il problema è la città e gli sponsor non ascoltano un po’ il futsal. Per loro è come uno sport amatoriale e non vedono molti investimenti, e noi siamo nazione e nazione. una regione con molti giocatori di talento. orgoglioso del fatto che solo i giocatori nazionali giochino per le migliori squadre nazionali. Perché un giocatore con passaporto straniero, nel rispetto delle sue qualità, dovrebbe sostituire uno dei nostri talentuosi giocatori?.

Il primo rivale era una vecchia conoscenza, il Portogallo è venuto da noi come destino?

Non è solo il Portogallo, non so se giocheremo la fase a gironi senza essere selezionati dai Big Four in Europa o nel mondo. Spagna, Russia, Portogallo o Italia. Uno di loro ci segue sempre. Il Portogallo ora, il mondo è attualmente campione, ha grandi giocatori, molto talento. Sono rimasti senza Ricardini, ma hanno una nuova stella nell’annuncio”.

Qualcuno ha detto che piazzare la Serbia dal “gruppo della morte” nella fase a eliminazione diretta sarebbe come piazzarsi in finale?

“No, non sono d’accordo. Di recente abbiamo dimostrato ai Mondiali in Lituania che possiamo giocare con tutte le squadre e non dobbiamo accontentarci di piazzarci solo nella fase a eliminazione diretta. Dobbiamo e vogliamo lottare per una sfida più grande dell’accesso ai quarti di finale. bella atmosfera, giocatori che possono fare molto. Lazarevic è giovane di età, ma esperto, Stojkovic non è con noi, ma ha anche grande talento. Abbiamo giocatori più giovani, ci vuole un po’ di pazienza, ma la squadra di futsal ha un futuro”., Slobodan Rajčevi non ha lasciato alcun dilemma.

Gli Eagles hanno una sessione di allenamento oggi, i giocatori hanno filmati per le esigenze della UEFA e la partita con il Portogallo, la prima del campionato, si giocherà mercoledì 19 gennaio alle 17:30.

Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.