Il calciatore Barák aiuta il Verona a pareggiare sul campo del Napoli 1:1

Il calciatore ceco Antonín Barák ha aiutato nel 12° turno del campionato italiano grazie al pareggio di 1:1 del Verona sul campo del Napoli, che ha perso punti solo per la seconda volta in questa stagione e potrebbe perdere il primo posto in classifica. Il secondo Milan non ha sfruttato questo e dopo il terzo pareggio con l’Inter, è ancora dietro il Napoli a causa di un punteggio peggiore.

Nel derby di Milano l’Inter passa in vantaggio dopo aver segnato il gol di Calhanoglu all’11’. Sei minuti dopo, l’autogol di De Vrije pareggia. L’Inter ha poi tirato un altro rigore, ma Martínez ha beccato bene Tatarusana. La punizione di Ibrahimovic arriva subito dopo il cross e Saelemakers colpisce la palla nel finale.

Il Verona non perde alla quarta partita consecutiva in campionato e passa in vantaggio contro il Napoli al 13′, quando dopo aver segnato il gol di Barák segna il nono gol stagionale di Simeone. I padroni di casa hanno pareggiato cinque minuti dopo su tiro di Di Lorenzo, ma non hanno aggiunto il gol della vittoria. Anche il dual power play non li ha aiutati, il Verona alla fine ha chiuso senza Bessy e Kalinič.

L’AS Roma non ha mantenuto il vantaggio sul campo veneto e ha perso 2:3. L’attaccante nigeriano David Okereke ha deciso la vittoria del rookie al 74′. La Roma ha vinto in Serie A solo in una delle ultime cinque partite di campionato ed è scesa al sesto posto dietro alla rivale cittadina Lazio. Ciò è stato aiutato dalla vittoria per 3-0 sul decimo gol del Salernitan nella competizione, Gunner Immobile, che ha segnato il vantaggio nella classifica dei gol.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.