Il KiSS Mugello torna con tante iniziative

In questo fine settimana toscano si svolgeranno una serie di azioni ecologiche

KiSS Mugello, il programma ambientale e di sostenibilità del Gran Premio d’Italia, torna in pista questo fine settimana. L’obiettivo di questa iniziativa è sensibilizzare sull’importanza della sostenibilità nei grandi eventi sportivi e nella vita di tutti i giorni, riducendo l’impatto degli eventi ospitati sul circuito toscano.

Nell’edizione 2021, l’Autodromo del Mugello è al primo posto nell’Indice Circuiti Sostenibili. Lo studio analizza 96 layout in tutto il mondo e ne valuta le prestazioni di sostenibilità rispetto al quadro e alle linee guida per gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), ambientali, sociali e di governance (ESG), questioni ambientali e sociali specifiche del settore. Trova lo studio completo cliccando QUI !

Nel 2015 il circuito del Mugello è stato il primo ad essere riconosciuto dalla FIA Accreditamento Ambientale 3 Stelle che è il massimo livello di accreditamento del programma di sostenibilità ambientale lanciato dalla FIA (Federation Internationale de l’Automobile). Inoltre, gli sforzi del circuito gli hanno permesso di ottenere altri premi e riconoscimenti, come la certificazione ISO 9001 per la gestione del sistema qualità, la ISO 45001 per la gestione della salute e sicurezza e la ISO 20121 per la gestione sostenibile degli eventi.

Nel fine settimana verranno organizzati una serie di eventi e iniziative per aiutare il Mugello a essere il più ecologico e sostenibile possibile.

Iniziative ambientali

Nell’ambito degli sforzi di sostenibilità, saranno allestite aree di raccolta e riciclaggio dei rifiuti sia sulla pista che nel paddock. Gli spettatori beneficeranno di acqua potabile gratuita con oltre 120 fontane sul circuito che sono pienamente conformi al codice ambientale FIM.

Giovedì 26 maggio alle 17:30 si svolgerà una marcia di solidarietà ai box, dedicata ai bambini con disabilità, grazie alle Onlus locali. Queste giovani ragazze e ragazzi potranno visitare la pitlane e il box della squadra.

Nel tentativo di ridurre lo spreco alimentare e sensibilizzare, la raccolta degli avanzi avverrà per tutto il sabato e la domenica presso il Dorna VIP Village™ e le aree hospitality del circuito. Anche il team si unirà a questa iniziativa. Tale azione sarà realizzata in collaborazione con Banco Almentare Toscana, nota onlus locale. Cercherà di aumentare questo movimento, che le ha permesso di raccogliere 2.500 pasti l’anno scorso.

Il piano di comunicazione è in totale sinergia con i contenuti e gli obiettivi del programma FIM Ride Green. I comunicati stampa saranno diffusi dall’Autodromo del Mugello, da Right Hub e dalla FIM. I corridori trasmetteranno anche brevi messaggi sull’economia circolare per ispirare i fan e il pubblico a essere più ecologici.

Guarda le gare Live o On Demand e divertiti con VideoPasstutti i contenuti di motogp.com, siano essi interviste, argomenti tecnici… o eventi storici.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.