Il lago diventa improvvisamente rosso sangue: un supervulcano sta per eruttare?

RTL>notizia>

07 aprile 2022 – 09:49 guarda

Nella regione intorno alla caldera italiana dei Campi Flegrei, le persone sono allarmate da un fenomeno terrificante: lo strano scolorimento dell’acqua del Lago d’Averno. Perché in pochi giorni l’acqua si trasforma in un brodo di sangue rosso intenso, come mostrato nel nostro video. Molte persone ora temono che una super eruzione possa verificarsi nel prossimo futuro.

Terremoti, sconvolgimenti di terra – e laghi rossi

Il Lago D’Averno non è lontano da Napoli appartenente al supervulcano Campi Flegrei, uno dei vulcani più pericolosi al mondo. I terremoti sono aumentati lì ultimamente e anche la terra è aumentata in modo significativo negli ultimi anni. Segnali di una possibile eruzione catastrofica nei prossimi mesi o anni? Molti residenti locali sono molto preoccupati. E proprio ora: un lago vulcanico di un cratere diventa improvvisamente rosso sangue, come mostra la nostra impressionante immagine del drone nel nostro video.

Suggerimenti per la lettura: Luci del mare: il cameraman cattura una luce rara nel Mare del Nord

Le fioriture algali possono essere alimentate da gas vulcanici

“Laggiù in fiore c’è il cianobatterio Planktothrix rubescens”, spiega il geologo, regista di vulcani e giornalista specializzato Marc Szeglat sul blog Vulkane Vnet. Soprattutto in inverno, trova buone condizioni di nidificazione nel Lago d’Averno per poi emergere da strati d’acqua più profondi. “Questo di solito richiede che l’acqua venga spostata in modo che sia più calda in profondità rispetto alla superficie dell’acqua”, spiega il vulcanologo. “In superficie, c’è un massiccio aumento delle specie di alghe blu-verdi e l’acqua sta cambiando colore”.

Suggerimenti per la lettura: I 10 vulcani più pericolosi del mondo

In generale, le alghe si verificano quando vengono aggiunti ulteriori nutrienti all’acqua. Secondo gli esperti, il fosfato gioca un ruolo speciale qui. “È un sale minerale a base di fosforo elementare come l’azoto”, ha continuato Szeglat. “Il fosforo si trova non solo nei fertilizzanti, ma anche nelle rocce vulcaniche e nei gas vulcanici”.

I vulcanologi monitorano la situazione 24 ore su 24

Cause naturali. Restano invece preoccupati gli abitanti della metropoli napoletana tra il Vesuvio e il Campo Flegreo. I vulcanologi confermano l’attività sismica nell’area e monitorano la situazione 24 ore su 24. Come a Yellowstone negli Stati Uniti – una grande eruzione avrebbe conseguenze disastrose per la regione e per il clima globale se ci fosse un’eruzione di supervulcano come più di 30.000 anni fa. (sì)

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.