Il software HomePod 15.6 aggiunge il supporto per il riconoscimento vocale per giapponese, cantonese e cinese

Il software HomePod 15.6 è stato appena rilasciato e in realtà ci sono notizie su ciò che è cambiato con questo sistema operativo. Da lì, Apple ha aggiunto tre nuove lingue con supporto per il riconoscimento vocale.

Secondo le note di rilascio del software HomePod 15.6, l’altoparlante intelligente aggiunge “Supporto per il riconoscimento vocale Siri in cinese (Cina continentale, Taiwan), cantonese (Cina continentale, Hong Kong) e giapponese (Giappone). Inoltre, questo aggiornamento include anche miglioramenti delle prestazioni e della stabilità.

Apple sta aggiungendo lentamente il riconoscimento vocale alle lingue familiari sull’HomePod. Con HomePod Software 15.4, ad esempio, l’azienda ha aggiunto il supporto olandese.

Con HomePod 15.3, Apple ha abilitato il supporto multiutente per gli utenti con Siri configurato in italiano e inglese parlato in India. In precedenza, con HomePod 15.2, l’azienda aggiungeva la stessa funzionalità ma per chi parla tedesco.

Nell’ultimo anno, Apple ha esteso la disponibilità di HomePod mini a molti paesi, come Germania, Italia, Austria, Nuova Zelanda e Irlanda.

Apple sta attualmente testando il software HomePod 16. Sebbene la società abbia aggiunto la prima beta pubblica del sistema operativo, non è chiaro cosa sia cambiato, poiché la società non ha riconosciuto le novità di tvOS 16 e Apple TV durante il keynote del WWDC 2022.

Insieme al software HomePod 15.6, Apple ha rilasciato iOS 15.6, iPadOS 15.6, watchOS 8.7, tvOS 15.6 e macOS 12.5 Monterey. Tutti questi sistemi operativi hanno portato correzioni di bug e numerosi miglioramenti quando Apple ha dato il via a un importante ciclo di notizie con iOS 16, iPadOS 16, watchOS 9 e macOS 13 Ventura.

Ti è piaciuto l’aggiornamento del software HomePod 15.6? Condividi i tuoi pensieri sui nostri social network.


Guarda il video qui sotto per ulteriori notizie su Apple:

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.