Incendi boschivi in ​​Italia: in fiamme le spiagge in Sicilia – notizie d’oltremare

La Sicilia va a fuoco, gli estintori continuano ad essere usati! Venerdì gli incendi boschivi si sono propagati alla città di Catania. Le case sono state evacuate, parte della spiaggia è stata rasa al suolo.

Densi pennacchi di fumo aleggiavano sulle villette ai piedi del vulcano Etna. L’aeroporto di Catania ha dovuto sospendere temporaneamente le operazioni di volo venerdì sera. In Sicilia i vigili del fuoco sono stati schierati 250 volte in 24 ore.

Secondo l’agenzia di stampa Ansa, le autorità hanno soccorso circa 150 persone del catanese che sono rimaste coinvolte nell’incendio e sono fuggite in mare. La polizia li ha portati lì sulla loro barca.


Venerdì ha preso fuoco davanti ai cancelli della città costiera di Catania.  Il fumo denso si diffonde su molti condomini

Venerdì ha preso fuoco davanti ai cancelli della città costiera di Catania. Il fumo denso si diffonde su molti condominiFoto: VIGILI DEL FUOCO / via REUTERS

Allo stabilimento balneare Le Capannine sulla spiaggia di Catania, palme e ombrelloni in paglia e legno creano da anni un’atmosfera rilassante. Venerdì la zona è stata colpita da un incendio. Bar, ristoranti, ombrelloni, sedie a sdraio e magazzini sono stati distrutti nell’incendio.


Elicottero con cisterna per l'acqua di spegnimento sull'area bruciata a Le Capannine

Elicottero con cisterna per l’acqua di spegnimento sull’area bruciata a Le CapannineFoto: Roberto Viglianisi / via REUTERS

Il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci ha scritto in un post su Facebook in merito alla “devastazione” dovuta alle alte temperature. Secondo lui, gli investigatori hanno scoperto che il piromane era dietro diversi incendi. Faranno danni irreversibili al patrimonio forestale e danneggeranno le persone, ha detto Musumeci. Pensava che l’ondata di caldo in Sicilia sarebbe durata fino al 6 agosto.

Per sabato le autorità di protezione civile stimano i livelli più alti di rischio incendio nella Sicilia orientale e settentrionale. La temperatura dovrebbe essere di nuovo leggermente al di sotto dei 40 gradi Celsius.

A livello nazionale, sabato mattina i vigili del fuoco hanno effettuato 800 missioni in 24 ore. Da giorni soprattutto il sud Italia e le isole maggiori sono avvolte dagli incendi. Boschi e case bruciano nella Sardegna occidentale. Anche i soccorritori devono portare le persone al sicuro qui.

Critica la situazione anche nel Lazio, dove si trova la capitale Roma, così come nelle regioni Puglia e Campania. Gli incendi continuano a diffondersi a causa della siccità, del caldo e dei forti venti.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.