Italia: arrestato per nipote sospettato di aver ucciso la nonna – Home News

Bams

Anna-Elisabeth S. (82) giaceva senza vita nella sua camera da letto. Tracce di violenta violenza indicano che è stato assassinato. Una finestra della loro casa unifamiliare immacolata nella comunità di 3.000 persone a Rieste (Bassa Sassonia) è andata in frantumi. Ma il colpevole non deve essere un estraneo, ma tuo nipote!

Il crimine ha scioccato l’intero posto. Tutti conoscono tutti. Un mondo apparentemente ideale. E ora Michael (27) dovrebbe essere un assassino? Michael, sempre gentile e disponibile, formatosi come finanziere e lavorando come consulente nello studio di cucina di suo padre?


La vecchia abita in questa casa.  È morto nella sua camera da letto

La vecchia abita in questa casa. È morto nella sua camera da lettoFoto: Nord-West-Media TV

“È sempre stato un buon vicino, dieci giorni fa abbiamo fatto un barbecue insieme”, ha detto un uomo. Anche la vecchia signora era considerata popolare. Voleva sempre chiacchierare e visitava regolarmente la tomba dove giaceva suo marito da quando è morto circa sette anni fa. “Siamo rimasti scioccati, solo tristi”, ha detto un residente locale.

È stato un sabato di una settimana fa quando Michael S. ha fatto visita a sua nonna. Vive ancora a casa dei suoi genitori, accanto a sua nonna. “Ma non è spesso con lui. Non hanno il miglior rapporto”, ha detto qualcuno sul recinto del giardino. La nonna ha interferito in molti modi per i suoi sentimenti.


Michael S. vive con i suoi genitori nella casa accanto a sua nonna.  Un agente forense interviene per proteggere le prove

Michael S. vive con i suoi genitori nella casa accanto a sua nonna. Un agente forense interviene per proteggere le proveFoto: – / dpa


Italia: arrestato perché suo nipote avrebbe ucciso sua nonna
Foto: BILD

La domenica mattina si è scoperto che il sipario della vecchia non era stato alzato. Michael S. e suo padre, il figlio della vecchia, andarono e volevano incontrarlo. E ha trovato la donna. Suo figlio ha chiamato la polizia. È stata costituita una squadra della omicidi con più di 20 investigatori e il corpo è stato sottoposto ad autopsia. Gli inquirenti hanno notato che nulla sembrava essere stato rubato.

“Suo nipote ha chiamato la polizia lunedì mattina. Si incrimina come l’autore”, ha detto un portavoce della polizia. È in fuga, secondo le informazioni BILD am SONNTAG nell’auto di sua madre. Michael S. è ricercato attraverso una caccia fotografica e con un mandato di cattura europeo. Butta via il cellulare. A lui non è servito: giovedì è stato arrestato in un campo di Roma.

A quanto pare lui stesso ha rotto la finestra della casa di sua nonna per rappresentare il crimine come un’irruzione. Il pubblico ministero ha chiesto la sua estradizione.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.