Italia: aumento casi coronavirus – Possibile divieto di circolazione dopo il 10

Dopo Francia e Gran Bretagna, l’Italia potrebbe inasprire le misure per limitare la diffusione della pandemia, a seguito dell’aumento dei casi di coronavirus oggi nel Paese. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10.010 nuovi casi e 55 decessi, mentre sono stati eseguiti più di 150.000 test diagnostici.

Ieri ci sono stati 8.804 casi e 83 pazienti sono morti.

In totale, 638 persone sono state ricoverate nei reparti di terapia intensiva (52 in più rispetto a ieri) e 6.178 sono nei reparti ospedalieri italiani, mentre 100.496 pazienti sono stati posti agli arresti domiciliari.

Attualmente la maggior parte dei casi si registra in Lombardia (2.419), Campania con Napoli capoluogo (1.261) e Piemonte, con Torino come città più grande (821).

Secondo i media italiani, probabilmente nel fine settimana il governo di Roma deciderà nuove misure per ridurre i casi. Si ritiene inoltre necessario un più stretto coordinamento tra il governo di Giuseppe Conte e le varie regioni del Paese.

Le informazioni trapelate affermano che una delle misure restrittive prese in considerazione in queste ore è il divieto di circolazione e l’esercizio dei negozi dopo le 22.

Infine, il consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza, ha sottolineato che vanno immediatamente rafforzate le condizioni di sicurezza per i cittadini che utilizzano tutti i giorni i mezzi pubblici del Paese.

Fonte: -ΜΠΕ

Segui Skai.gr su Google News
e sii il primo a conoscere tutte le novità

READ  Italia: 83 casi di mutazione Omicron - Nuovo incontro il 23 dicembre per eventuali nuove azioni | MONDO

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.