Italia – Condanna diffusa delle molestie sessuali ai giornalisti radiotelevisivi da parte dei tifosi della Fiorentina

La vessazione di un giornalista in Italia da parte di un tifoso della Fiorentina, mentre era in diretta, è stata ampiamente condannata, sia sui social che in politica.

L’incidente è avvenuto al termine della partita Empoli – Fiorentina di Serie A. La vittima di abusi, la giornalista Greta Becalia, lavorava per una tv locale in Toscana.

Guarda cosa è successo

Inaccettabile anche l’atteggiamento della conduttrice

La persona responsabile di questo atto inaccettabile si è toccato il culo mentre si agganciava e parlava con il presentatore. “Non puoi farlo”, ha detto il giovane giornalista, ma il conduttore ha cercato di non dare peso all’accaduto, dicendogli: “non arrabbiarti”.

Grazie alle telecamere di sicurezza, ma anche ad alcuni filmati del canale, nelle ultime ore è stata verificata l’identità dell’autore del reato e i giornalisti hanno annunciato che avrebbe intentato una causa.

Migliaia di utenti di Internet hanno espresso la loro solidarietà agli editori sportivi e hanno organizzato eventi inaccettabili. Allo stesso tempo, il presidente del Parlamento italiano, Roberto Fico, e la presidente del Senato, Elizabeta Caselati, hanno voluto chiarire il loro sostegno.

I commentatori italiani, infine, hanno sottolineato che è inaccettabile che tutto questo continui anche giorni dopo la giornata internazionale dedicata alla lotta alla violenza sulle donne. Cioè è come se ci fossero settori della società a cui non interessano affatto i messaggi di consapevolezza e promozione di comportamenti rudimentali e civili.

Fonte: -ΜΠΕ

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.