Italia Mondiali 2022: l’Italia andrà al Mondiale? L’Iran rischia la squalifica


Italia fallito Qualificazioni Mondiali 2022 alla Macedonia del Nord. Ora possibile squalifica Quello nazionale iraniana cambiare le cose per l’Italia.

L’Italia andrà in Qatar per i Mondiali del 2022?

L’Italia per il Mondiale 2022? L’Iran rischia la squalifica per scandalo

La nazionale iraniana si è infatti qualificata per le finali dei Mondiali del 2022 in Qatar. Ma ora è in programma la squalifica dopo che alle donne è stato negato l’ingresso alla gara di qualificazione ai Mondiali contro il Libano. Inizialmente, 2.000 donne potevano suonare nella città profondamente religiosa di Mashad. “La FIFA è preoccupata per le notizie secondo cui le donne non sono ammesse nelle partite a Mashad”, ha detto l’associazione mondiale, secondo “tz”. Secondo i resoconti di testimoni oculari, la polizia ha persino usato spray al peperoncino sulle donne davanti allo stadio.

L’Iran rischia di essere espulso dai Mondiali del 2022 in Qatar

In poco tempo, gli eventi in Iran hanno portato la FIFA sul palco. L’associazione iraniana è ora preoccupata per l’eliminazione dai Mondiali. “Abbiamo sentito notizie allarmanti dalla FIFA e dall’AFC”, ha twittato il membro del consiglio di FFI Mehrdad Seraji. Nel 2019, la FIFA aveva minacciato l’Iran che avrebbe rischiato l’espulsione se agli spettatori avesse continuato a essere negato l’accesso agli stadi.

Qualificazioni Mondiali: Dopotutto, l’Italia ora può salire

Una voce si è diffusa in Italia a seguito dell’attualità: i giornali italiani hanno riferito che l’Italia potrebbe sollevarsi se l’Iran fosse squalificato. Le possibilità per l’Italia però non sono altissime, perché non capita mai che una squadra venga esclusa dai Mondiali di calcio. Tuttavia, se questo precedente si concretizzasse, sarebbe effettivamente possibile nominare il Paese con il ranking più alto nella classifica mondiale. L’Italia al sesto posto sarebbe un potenziale first mover.

Il Ct dell’Italia Mancini lascia aperto il futuro

L’allenatore della nazionale italiana di calcio Roberto Mancini ha lasciato aperto il suo futuro dopo aver perso la partecipazione ai Mondiali. “Prendiamoci un momento per riflettere e capire bene”, ha scritto Mancini su Instagram due giorni dopo l’umiliante spareggio per 1-0 contro la Macedonia del Nord: “Dobbiamo alzare la testa e lavorare per il futuro”.

La sconfitta era “difficile da accettare”, ha detto il 57enne, ma faceva “parte della vita e dello sviluppo”. Mancini ha guidato l’Italia al titolo europeo lo scorso anno. Dopo la sconfitta di giovedì a Palermo, ha dichiarato di “sentire una responsabilità”. Alla domanda sul suo futuro, ha risposto: “Vedremo”.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.