Italia: secondo il sondaggio possibile vittoria netta dei diritti alle elezioni

Lunedì 18 luglio 2022, 17:49

Sottoscrivi

AP

Un recente sondaggio ha mostrato che un blocco di partito conservatore, guidato dal partito di estrema destra “Fratelli d’Italia”, sembra destinato a ottenere una netta maggioranza alle prossime elezioni, che potrebbero tenersi già a settembre.

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha rassegnato le dimissioni la scorsa settimana dopo che il movimento populista 5 stelle ha rifiutato di sostenere il governo con un voto di sfiducia al Senato. Il presidente Sergio Mattarella ha respinto le sue dimissioni e ha chiesto a Draghi di parlare in parlamento questa settimana, sperando che l’unità tornasse nei ranghi del governo in un momento di turbolenze internazionali e tensioni economiche.

Tuttavia, se le controversie di coalizione non vengono risolte e Mattarella deve sciogliere il parlamento, i conservatori sono in grado di assicurarsi una vittoria assoluta per la prima volta dal 2008, secondo uno studio dei sondaggisti YouTrend e Cattaneo Zanetto & Co.

Il blocco di estrema destra, composto dalla Liga di Matteo Salvini, Forza Italia di Silvio Berlusconi e Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, otterrà fino a 221 seggi su 400 alla Camera e 108 su 200 al Senato della Camera Alta, secondo il studia. I Fratelli d’Italia sono attualmente in testa alle urne con un consenso di oltre il 22%, davanti al principale gruppo di centrosinistra, il Partito Democratico (PD). Se vince, Meloni probabilmente diventerà primo ministro, anche se potrebbe nominare qualcun altro dalla sua parte. “Certo, se questa crisi porterà a elezioni anticipate, molto probabilmente sarà un enorme vantaggio per il centrodestra guidato da Giorgia Meloni”, ha detto a Reuters Lorenzo Preliasco, capo di YouTrend.

Il leader del PD Enrico Letta ha cercato di stringere alleanze elettorali con 5 Stelle e altri gruppi di opposizione di destra per cercare di contrastare la vittoria dei conservatori alle elezioni previste per l’inizio del 2023. Tuttavia, i recenti disordini politici hanno messo a dura prova i rapporti tra i due partiti , il che significa che potrebbero dividersi, spaccando il voto anti-destra. In tal caso, lo studio prevede che il centrodestra vincerà quasi il 60% dei seggi, un’impresa senza precedenti nel parlamento italiano normalmente diviso.

Il nuovo studio mostra che l’unico modo in cui il centrosinistra può conquistare la destra è formare un’ampia coalizione che includa i 5 Stelle e una serie di piccoli partiti di sinistra e di centro. Tuttavia, i centristi, tra cui il partito italiano Viva dell’ex premier Matteo Renzi, hanno più volte denunciato i 5 stelle e escluso qualsiasi alleanza elettorale con lui. Peliasko di YouTrend ha commentato che il ruolo del 5 stelle nell’alimentare l’attuale crisi politica rende altamente improbabile la formazione di una coalizione così ampia. “È stato difficile”, ha detto. “Il 5 Star Rift lo rende molto più difficile.”

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.