José Mourinho critica ai videogiochi: “È un incubo”

Il tecnico della Roma ha risposto a una serie di domande sull’account Twitter del club e ha centrato uno dei titoli del momento.

Anche se alcuni calciatori vedono videogiochi Come modo per passare il tempo e rilassarsi in mezzo a raduni e viaggi, alcuni allenatori potrebbero non essere ben accolti in questo senso. In questo gruppo sono portoghesi José Mourinho, che ha fortemente criticato Fortnite e il calciatore che lo gioca.

MOURINHO HIT FORTNITE

Mourinho su Fortnite: “È un incubo”

Giocare a

Mourinho su Fortnite: "È un incubo"

Quella attuale allenatore della Roma e l’ex Chelsea e Real Madrid, tra gli altri, ha partecipato a una serie di domande e risposte sugli account Twitter dei giocatori italiani e quando gli è stato chiesto del titolo Giochi epici è breve: “Questo è un incubo”. Non soddisfatto di quella frase, ha criticato i giocatori che passavano ore davanti alla console.

“I calciatori passano la notte a giocare a quella merda e il giorno dopo abbiamo una partita“, ha detto il portoghese, che ha ancora scelto Allenatore di calcio nel loro tempo libero. Nel 2020, durante la formazione Tottenham, la sua passione per i simulatori è evidente in un documentario in cui l’icona del titolo è visibile sul desktop del suo PC.

commento


Questo potrebbe interessarti

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.