La curcuma popolare può essere pericolosa, dicono i medici. Negli integratori alimentari, spezza il cuore delle persone

In Francia e in Italia, decine di persone hanno sofferto di infiammazioni e avvelenamenti al fegato. Gli integratori alimentari sembrano essere la causa, con i produttori che aumentano artificialmente gli effetti della curcumina. Secondo gli esperti, anche le persone nella Repubblica Ceca dovrebbero diffidare degli integratori alimentari, soprattutto se stanno assumendo determinati tipi di farmaci.

L’epatite è in aumento, a causa delle spezie

L’Autorità francese per l’alimentazione, l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza ha richiamato l’attenzione su questo tema. “Recentemente, l’Italia ha segnalato una ventina di casi di epatite associata a integratori alimentari contenenti curcuma. In Francia sono state segnalate più di cento segnalazioni di eventi avversi, tra cui quindici segnalazioni di epatite, potenzialmente correlate al consumo di integratori alimentari contenenti curcuma o curcumina “, riporta il sistema di monitoraggio degli effetti collaterali degli alimenti ANSES.

La curcuma è una spezia che costituisce la base dei popolari curry della cucina indiana, tailandese o persiana. Negli ultimi anni ha guadagnato popolarità anche per il fatto che è classificato tra i cosiddetti superfood con un ottimo effetto sulla salute umana.


Brno è una grande festa, pensa l’attore e food blogger Lukáš Hejlík

Tuttavia, la curcumina assunta dalle normali porzioni di cibo non ha un grande effetto sul corpo, che è qualcosa che i produttori di integratori alimentari hanno imparato. Pertanto, hanno iniziato a produrre preparati più ampiamente disponibili.

La curcumina è scarsamente assorbita nel flusso sanguigno e viene eliminata molto rapidamente dal corpo. “I produttori hanno sviluppato vari preparati che dovrebbero aumentare questa biodisponibilità e quindi amplificarne l’effetto”, spiega Fanny Huretová, coordinatrice della valutazione esperta presso ANSES.

Un singolo sovradosaggio di curcumina non è un problema. “Spesso vengono assunte grandi dosi di curcuma, spesso un grammo per persona al giorno. Non ha effetti tossici se una persona è sana”, ha affermato Jiří Ruprich, capo del Centro per la salute, la nutrizione e l’alimentazione dell’Istituto statale di salute.

Fonte: DiarioSecondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, la dose sicura per un adulto che pesa sessanta chilogrammi è di 180 milligrammi di curcumina al giorno. Gli integratori alimentari hanno superato il limite più volte.

I medici domestici non hanno presentato rapporti sugli effetti negativi della curcuma. Ma questo non significa che non cadano sui cechi. “Il problema è che la curcumina di solito non è tossica acutamente, per lo più problemi cronici, specialmente nel fegato”, spiega Ruprich.

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.