La polizia italiana indaga su striscioni di minaccia contro Vlahovic

Dusan Vlahovic stava andando alla Juventus e i tifosi della Fiorentina si ribellarono contro di lui, provocando la reazione della polizia.

Martedì (25/01) la polizia italiana avvia le indagini dopo l’apparizione del rozzo e minaccioso stendardo adocchiando l’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic, a seguito di notizie secondo cui l’attaccante serbo è passato all'”odiato” per la “viola” dei tifosi bianconeri.

Una serie di striscioni sono apparsi fuori dallo stadio “Artemio Franki” di Firenze, poco dopo le recenti notizie dei media italiani secondo cui l’attaccante 21enne (e quest’anno capocannoniere della Serie A, insieme a Ciro Immobile della Lazio) è molto vicino ad un patto con “vekia signoria”.

Uno striscione recita: “Le tue guardie del corpo non ti salveranno la vita, zingaro. Per te è finita”, altri lo chiamano “mercenario moderno”, mentre molti altri con contenuti offensivi.

“Un dipartimento speciale di polizia fiorentino chiamato ‘Digos’ sta lavorando su questo caso e sta conducendo un’indagine approfondita per trovare l’autore dello striscione”, ha detto a Reuters un portavoce della polizia. Possibili accortezze da adottare per evitare il ripetersi di episodi simili”.

Il club fiorentino ha annunciato a ottobre che Vlachovic aveva rifiutato un’offerta per prolungare il suo contratto, che scade a giugno 2023. Martedì (25/01), i media italiani hanno riportato che la Juventus aveva concordato un accordo con la Fiorentina invece di 75 milioni di euro. . .

Seguilo in Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità
Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, a ingr

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.