La Serie A non ha intenzione di interrompere la trasmissione delle partite in Russia – Reuters

La Serie A al momento non ha intenzione di interrompere lo streaming live delle sue partite in Russia in risposta all’invasione dell’Ucraina, ma continuerà a monitorare la situazione, ha detto martedì il presidente della Lega Lorenzo Casini, massimo calciatore italiano. Alla domanda in conferenza stampa se la Serie A stesse pensando di interrompere la trasmissione delle partite in Russia, Casini ha affermato che i club italiani hanno deciso per ora di riprendere le trasmissioni in diretta delle partite “per inviare un messaggio di pace ai tifosi russi”.

COPERTURA COMPLETA IPL | PROGRAMMA | RISULTATO | CAPPELLO ARANCIONE | CAPPELLO VIOLA

Tuttavia, ha affermato che le discussioni sulla questione sono in corso e che la questione sarà sollevata in un incontro con il club la prossima settimana.

I principali campionati di calcio europei hanno reagito in modo diverso alla crisi ucraina.

Mentre la Premier League francese e la Ligue 1 hanno sospeso le trasmissioni in diretta delle loro partite in Russia, la Bundesliga tedesca, la Liga spagnola e la Serie A italiana hanno mostrato messaggi agli spettatori durante le partite che condannano l’invasione russa o chiedono la pace in Ucraina.

L’anno scorso, la Serie A ha affidato all’agenzia di marketing Infront la gestione della maggior parte dei suoi diritti di trasmissione internazionale per tre stagioni fino al 2023/2024 con un accordo del valore di 417 milioni di euro (454,74 milioni di dollari).

Nell’ambito dell’accordo, Infront, che è di proprietà del gruppo cinese Wanda Sport, gestisce i diritti mediatici della Serie A in Russia e ha firmato la stazione televisiva locale Match per conto della Serie A.

L’accordo vale circa 10-12 milioni di euro a stagione, secondo due fonti che hanno familiarità con la questione.

Leggi tutte le ultime notizie sull’IPL 2022, le ultime notizie e gli aggiornamenti in tempo reale qui.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.