La Spagna è uno dei primi 3 paesi che ricevono il maggior numero di minacce e-mail

La sicurezza informatica è diventata un aspetto vitale delle nostre vite, poiché da essa dipendono la protezione e la privacy di tutti i nostri dati personali che abbiamo su Internet. È importante rendere le persone consapevoli del fatto che ciò che facciamo online ha conseguenze nel mondo reale, nonché informare su come queste minacce ci vengono presentate.

La società esperta di sicurezza informatica ESET ha tenuto un seminario dal titolo “Quali sono le principali minacce informatiche finora quest’anno in Spagna?” dove un gruppo di professionisti si è riunito per discutere e trarre una serie di conclusioni sulla situazione nel nostro Paese al riguardo.

La Spagna riceve milioni di attacchi informatici via e-mail

Secondo i dati raccolti e presentati in questo seminario, La Spagna prenderà il terzo posto nella classifica dei paesi che ricevono il maggior numero di minacce e-mailsolo dietro Giappone e Italia.

La ragione di questo numero di attacchi è principalmente implementazione del lavoro a distanza e del lavoro ibrido in molte aziende. Il problema è che né l’azienda né i lavoratori stessi lo hanno gli strumenti e le conoscenze necessarie per poter combattere e prevenire questo tipo di attacchi, e anche se riescono a rilevare alcune minacce, ce ne sono altre più complesse che sfuggono loro.

Che tipo di minaccia è questa?

Come già saprai, i criminali informatici hanno infinite tecniche e trucchi per raggiungere i loro obiettivi. Nel caso del nostro Paese, la tecnica più utilizzata è la cosiddetta ladro di informazionie in realtà La Spagna è il paese con il maggior numero di attacchi di questo tipo è stato registrato in tutto il mondo finora nel 2022.

In questo caso, spyware Questa è la tecnica più utilizzata, che consiste nell’introdurre un virus in grado di raccogliere e sottrarre informazioni personali dai dispositivi a cui ha avuto accesso.

Un’altra grande minaccia nel nostro paese è ransomwareQuesto è anche noto come il nostro dirottamento dei dati e funziona principalmente quando si scaricano allegati o si apre un collegamento che accompagna una di queste e-mail, sebbene possa accadere anche con gli SMS.

In definitiva, con la digitalizzazione del nostro lavoro stiamo ampliando la gamma di dispositivi collegati alle reti dati aziendali, ma anche private, quindi per il bene e la sicurezza di queste informazioni quando navighiamo in Internet, dobbiamo sempre essere consapevoli di un po’ di cyber. minaccia.

commento0Che cos’èFacebookFacebookTwitterTwitterLinkedIncollegato

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.