Lanciata missione per valutare l'”Universo della violenza” dei buchi neri

L’agenzia spaziale statunitense NASA insieme al suo partner italiano ha lanciato giovedì la missione dell’osservatorio IXPE dalla Florida, che misurerà Polarizzazione a raggi X dell’oggetto il più estremo e misterioso di “universo crudele”, come un buco nero.

La navicella era alimentata da un razzo SpaceX Falcon 9 che è decollato con successo dal Kennedy Space Center nella Florida centrale.

“Insieme ai nostri partner in Italia e nel mondo, abbiamo aggiunto un nuovo osservatorio spaziale alla nostra flotta che modellerà la nostra comprensione dell’universo negli anni a venire”. ha affermato Thomas Zurbuchen, amministratore associato per la direzione della missione scientifica della NASA a Washington.

Si tratta di uno sforzo congiunto con l’Agenzia Spaziale Italiana, che misurerà per la prima volta la polarizzazione dei raggi X degli oggetti più estremi e misteriosi dell’universo come i resti di supernova, buchi neri supermassicci e dozzine di altri buchi neri ad alta energia.

L’Osservatorio IXPE mostrerà “L’universo violento che ci circonda, come l’esplosione di stelle e buchi neri al centro delle galassie, in un modo mai visto prima”, adeguata.

IXPE è entrato nella sua orbita ad un’altitudine di circa 600 chilometri e circa 40 minuti dopo il lancio, gli operatori della missione hanno ricevuto i primi dati di telemetria da un veicolo spaziale.

“È una sensazione indescrivibile vedere qualcosa su cui hai lavorato per decenni prendere vita e lanciarsi nello spazio”, ha affermato Martin Weisskopf, investigatore principale dell’IXPE presso il Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville, in Alabama.

Weisskopf ha avuto l’idea per il veicolo spaziale e ha condotto esperimenti seminali nell’astronomia a raggi X dagli anni ’70. “Questo è solo l’inizio per IXPE. Abbiamo molto lavoro davanti a noi”, fatica.

READ  Come e quando saranno i playoff che Portogallo, Italia e Svezia dovranno affrontare per qualificarsi ai Mondiali del Qatar 2022

Osservatorio IXPE (Esploratore polarimetrico a raggi X di imaging) rappresentare “incredibile novità”, Zurbuchen ha sottolineato. IXPE dispone di tre telescopi spaziali all’avanguardia con speciali rivelatori sensibili alla polarizzazione. La polarizzazione è una proprietà della luce che contiene indizi sull’ambiente in cui ha origine, spiega la NASA.

La nuova missione si basa e integra le scoperte scientifiche di altri telescopi, tra cui l’Osservatorio a raggi X Chandra, il telescopio a raggi X di punta della NASA.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.