Le biciclette per Adam aiuteranno ancora una volta i bambini disabili. Questa volta in bicicletta dall’Italia | Azienda | Notizie | Il pettegolezzo di Olomouc

Nell’ambito del terzo anno dell’evento di beneficenza Bike for Adam, i volontari andranno in bicicletta da Bergamo in Italia a Bukovany, nella Moravia meridionale. La sfida sportiva, che mira ad aiutare i bambini disabili, ha quest’anno due famosi ambasciatori: Zdenek tybar e Michal Kosík.

Il percorso dell’anno scorso era significativamente più breve. I volontari sono partiti da Horní náměstí Olomouc per Kyjov, a 130 chilometri di distanza. Quest’anno puntano a coprire un percorso di 880 chilometri e ad arrivare a Vienna in quattro giorni. Lì si uniranno a un gruppo di bambini e adulti disabili, con i quali si recheranno in Bukovany.

“Sappiamo che è coraggioso chiedere il sostegno del pubblico dopo anni difficili, ma crediamo che il desiderio di aiutare i bambini disabili a vivere la gioia dello sport come tutti gli altri sarà ancora molto forte”. il fondatore dell’evento dichiarato nel comunicato Martin Soucek. Secondo lui, l’obiettivo è raccogliere più di 500 mila corone. “Questo fondo è sufficiente per poter fare biciclette per sei bambini”, Ha aggiunto.

“Letteralmente chiunque può prendere parte alla sfida decidendo di riportare i propri chilometri atletici in una data prestabilita. Devi solo andare in bicicletta, correre o, ad esempio, camminare”, ovviamente un membro dell’ufficio stampa della città di Olomouc Michele Folta. I volontari possono segnalare i loro chilometri sul sito koloproadama.cz e i partner della sfida li ricompenseranno ulteriormente con contributi alla raccolta per la produzione di nuove biciclette per bambini dell’organizzazione no-profit erní koně. Quest’anno la sfida va dal 23 luglio al 31 luglio.

In totale, i ciclisti hanno percorso più di diecimila metri durante le quattro tappe del Sazka Tour, non solo nella regione di Olomouc. La corsa a tappe più prestigiosa della regione ceca inizierà all’inizio di agosto, gli organizzatori vogliono anche vedere le stelle del mondo in prima fila …

Il primo anno dell’evento di beneficenza si è svolto nel 2020. Tutto è iniziato con il supporto di un tredicenne dell’epoca. Adam Kuthan. Adam era un ragazzo sano e attivo fino all’età di tre anni. Ma gli è stato trovato un tumore nel tronco cerebrale. “L’operazione è stata impossibile senza conseguenze, che hanno influenzato, tra le altre cose, il coordinamento dei movimenti. Ci sono voluti sette anni prima che Adam si sedesse per la prima volta in ospedale su una moto da cavallo nera. Non è mai sceso”. Michal Folta descrive la storia di Adam.

Tuttavia, dopo alcuni anni, è diventato chiaro che se Adam voleva dedicarsi al ciclismo a livello di corse, aveva bisogno di un nuovo motore. A quel tempo, è stato creato l’evento Kolo pro Adam che ancora oggi aiuta altri bambini.

L’ambasciatore di quest’anno è un motociclista con disabilità Michal Kosik e campione del mondo di ciclocross Zdenek Stybar. A meno che non ci sia un cambiamento inaspettato nel suo calendario di gare, tybar deve accompagnare personalmente il gruppo di volontari nel loro viaggio.

Sottile ma unico.  Il tunnel della pista ciclabile vicino a Litovla testa la tecnologia in altre parti del paese

Molti ciclisti e pattinatori potrebbero non pensarci nemmeno quando percorrono la nuova pista ciclabile tra Litovlí e Uničov, ma il passaggio attraverso il tunnel sotto il corridoio ferroviario principale Olomouc – Praga è reso possibile da soluzioni tecniche innovative. Centocinquanta tonnellate di cemento…

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.