Le principali notizie del mondo di oggi, martedì 5 aprile

Il governo peruviano ha decretato che durante il 5 aprile nella capitale, Lima (centro), ci sarebbe stato il coprifuoco a causa di atti di violenza risultanti dalle proteste registrate dallo sciopero nazionale dei mercantili.

GESTIONE DEI DIPLOMATICI RUSSI

• Il governo spagnolo annuncia l’espulsione del diplomatico russo

Barcellona (Spagna), 5 apr.- Il ministro spagnolo degli Affari esteri, dell’Unione europea e della cooperazione, José Manuel Albares, ha annunciato martedì l’espulsione dalla Spagna di circa 25 diplomatici e personale dell’ambasciata russa.

• L’Italia espelle 30 diplomatici russi e altri 15 danesi

Mosca, 5 aprile – La Danimarca e l’Italia hanno annunciato martedì l’espulsione dei diplomatici russi, unendosi ad altri paesi europei che hanno intrapreso azioni simili nei giorni precedenti.

• La Svezia annuncia l’espulsione di tre diplomatici russi

Mosca, 5 aprile – Il ministro degli Esteri svedese Ann Linde annuncia l’espulsione di tre diplomatici russi.

• Il Cremlino si rammarica dell’espulsione di diplomatici russi da diversi paesi europei

Mosca, 5 aprile – Mosca si rammarica dell’espulsione di diplomatici russi da diversi paesi europei a causa degli eventi in Ucraina, poiché queste azioni ostacolano la comunicazione tra paesi in un momento difficile, ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov.

UCRAINA OPERAZIONE RUSSA

• Il capo della Duma ha sottolineato che le provocazioni a Bucha miravano a screditare la Russia

Mosca, 5 apr.- La provocazione nella città ucraina di Bucha mira a screditare la Russia, afferma il presidente della Duma di Stato (Camera bassa del parlamento russo), Viacheslav Volodin.

• La Russia è scettica sulla possibilità di un’indagine imparziale a Bucha

Mosca, 5 aprile .- La Russia dubita che sia possibile un’indagine internazionale imparziale sulle provocazioni nella città ucraina di Bucha verificatesi la scorsa settimana, ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov.

UNGHERIA INFORTUNIO IN TRENO

• Almeno cinque morti e dieci feriti quando un treno si è scontrato con un furgone in Ungheria

Mosca, 5 aprile.- Almeno cinque persone sono rimaste uccise e altre dieci ferite in uno scontro tra un treno e un furgone nella città ungherese di Mindszent, nel sud del Paese, ha riferito la polizia locale.

Fonte: Sputnik

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.