L’Italia confisca 530 milioni di euro dello yacht di un oligarca russo

Sabato le autorità italiane hanno annunciato di aver sequestrato uno yacht da 530 milioni di euro (578 milioni di dollari) appartenente all’oligarca russo. Andrei Melnichenkoinseriti nell’elenco delle persone soggette a sanzioni Unione europeadopo cosa Mosca attaccherà Ucraina.

Il “SY A”, ormeggiato nel porto di Trieste, nell’Italia nord-orientale, è il veliero più grande del mondo.

Lo afferma la polizia criminale finanziaria italiana Melnichenko lui “indirettamente” possiede lo yacht, “attraverso una società con sede alle Bermuda”.

Il miliardario magnate del carbone e dei fertilizzanti è stato inserito nella lista nera dall’Unione Europea all’inizio di questa settimana, con i suoi beni congelati e il suo visto bandito.

La scorsa settimana, l’Italia ha sequestrato proprietà per circa 140 milioni di euro (152 milioni di dollari) da altri oligarchi russi, tra cui il “Lady M Yacht” da 65 milioni di euro (70 milioni di dollari), capitanato da Alexei Mordashov, un uomo d’affari vicino al presidente russo Vladimir Putin.

kg

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.