L’Italia saluta Puma e firma un contratto con l’Adidas

UNTi auguro una relazione lunga e di successo. Come spiegato in un comunicato ufficiale diffuso oggi, “La Federcalcio italiana è lieta di annunciare una partnership a lungo termine con Adidas da gennaio 2023″. Si chiude così un ciclo con zucchero mamma iniziata nel 2004 e che ha portato l’Azzurra a Mondiali e Campionati Europei.

Presidente della Federcalcio Italiana, Gabriele Gravindescrive le modifiche: “L’annuncio della partnership con Adidas è motivo di orgoglio per la FIGC. Questa collaborazione è un passaggio fondamentale nel percorso di crescita del nostro appeal commerciale e rafforzamento del processo di sviluppo del nostro marchio sia in Italia che all’estero”.

Al contrario, il CEO di Adidas Kasper Rørsted ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di annunciare questa partnership a lungo termine con la Federcalcio italiana. Siamo lieti che una delle squadre nazionali di maggior successo si sia unita al nostro portafoglio di federazioni internazionali, insieme ad altri giganti come DFB (Germania), RFEF (Spagna), AFA (Argentina) e RBFA (Belgio). Non aspettare oltre per raggiungere un grande obiettivo comune.

L’Adidas, che aveva collaborato con l’Azzurra ai Mondiali del 1974 e del 1978, torna in nazionale italiana. Il marchio vestirà le squadre maschili, femminili, giovanili, indoor soccer, beach soccer ed e-sport.

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.