Meloni: “Il centrosinistra ha problemi con l’integrazione svedese

La presidente del partito di estrema destra “Fratelli d’Italia”, Giorgia Meloni, ha fatto riferimento alla sua campagna elettorale questa sera in un’intervista al canale televisivo italiano Rete 4, appartenente al gruppo Berlusconi.

“La posizione internazionale dell’Italia è fondamentale. Il nostro partito ha subito preso posizione, sostenendo la politica estera del governo Draghi”, ha detto Meloni. “In questo caso non abbiamo problemi, lo dimostrano i fatti. Abbiamo scelto di sostenere la convalida dell’adesione di Svezia e Finlandia alla Nato. Il problema non siamo noi, ma il centrosinistra”, ha aggiunto il leader della Nato. “Fratelli italiani””.

“Dicono che se vinciamo si formerà un governo che danneggerà la libertà, che esploderà l’Europa e l’Italia. Quando all’estero scrivono queste cose, non fanno male a me, ma a tutto il mio Paese”.

E lui, però, ammette che la fase attuale è molto importante per l’Italia. Più nel dettaglio, ha detto a Rete 4: “Come Paese stiamo ovviamente attraversando una fase molto complicata. Tenere le elezioni a settembre non è una cosa fuori dall’ordinario, non nascondo che preferisco che l’intera legislatura possa essere completata normalmente. .”

Il leader dei “Fratelli d’Italia” si è detto fiducioso che il centrodestra e il suo partito ottengano la maggioranza assoluta dei seggi in parlamento e ha spiegato (rispondendo anche ai suoi alleati) che “un nuovo gruppo di governo, sarà eletto su base dei risultati elettorali, contro l’elettorato”.

Fonte: RES-MPE

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.