Mondiali Qatar 2022: Italia e Portogallo scopriranno il percorso nel sorteggio spareggi | Notizia

Italia e Portogallo scopriranno venerdì 26 novembre il percorso che potrebbe portarli a disputare il Mondiale 2022 in Qatar, nel sorteggio per gli spareggi zona Europa, con la minaccia di uno scontro tra loro, lo svedese Ibrahimovic. o la Polonia di Lewandowski.

A Zurigo, la FIFA terrà il sorteggio degli spareggi europei, in programma a fine marzo, ma anche il sorteggio degli spareggi intercontinentali, a giugno, che includeranno squadre asiatiche, una del Centro e una del Nord America. , un terzo dal Sud America e una selezione dall’Oceania.

In Europa, gli ultimi tre biglietti saranno distribuiti tra le 12 squadre. Per viaggiare in Qatar (21 novembre-18 dicembre 2022) devi vincere uno dei tre minitornei tra quattro squadre, con una semifinale e una finale di singolare. Un percorso spinoso che non lascia spazio all’errore.

La tensione è esplosa nella squadra italiana, proclamata campione d’Europa lo scorso luglio. Improvvisamente, la tensione ripete il fallimento del 2017, quando la Nazionale fu eliminata dal Mondiale 2018 quando fu eliminata negli spareggi contro la Svezia. Questa è la prima volta in 60 anni.

“Senza rendersene conto, qualcosa si stava mettendo in mezzo”, ha detto il veterano difensore Leonardo Bonucci.

Seconda nel girone dopo la Svizzera, l’Italia sta rivivendo l’incubo di quattro anni fa, in testa con un format più complicato rispetto al tradizionale girone di andata e ritorno.

Ibra e Lewy, la minaccia

In Portogallo è calato anche lo spirito, dopo la sconfitta all’estremo contro la Serbia (2-1) portando i Balcani al Qatar ei portoghesi al ripescaggio.

La stampa portoghese ha accusato l’allenatore Fernando Santos di non essere riuscito a far giocare bene una squadra di grande talento, guidata dalla leggenda Cristiano Ronaldo.

Per il Portogallo, che bella esperienza nei play-off. Li ha sconfitti nel 2010 e nel 2014 per accedere alla Coppa del Mondo.

Sia gli ultimi campioni d’Europa che il Portogallo, il primo (2016), sono garantiti per giocare in casa in semifinale, grazie al loro status di squadra del primo piatto – pareggio di testa -. Ma si possono trovare in finale.

In prima fascia anche la Svezia, quarti di finale a Russia 2018 ma deludente nell’ultimo Europeo essendo caduta ottava contro l’Ucraina, che non potrà contare su Ibrahimovic nella prima partita, sanzionato per aver visto un cartellino giallo contro la Spagna. .

La Polonia ha messo la fortuna al talentuoso Lewandowski, che ha segnato otto gol nella fase a eliminazione diretta. È partito dal secondo piatto, rendendolo un potenziale rivale per l’Italia o il Portogallo.

Il primo piatto è stato completato da Galles – che non gioca il Mondiale dal 1958 -, Russia e Scozia.

Oltre alla Polonia, nel secondo piatto ci sono Austria, Repubblica Ceca, Ucraina, Turchia e Macedonia del Nord.

(FIN) AFP/JSO

grm

Inserito il: 25/11/2021


Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.