Muore la cantante italiana Raffaella Carr

Roma (AP) – La cantante, attrice e intrattenitrice italiana Raffaella Carr è morta all’età di 78 anni, secondo quanto riportato dai media.

Lo ha riferito lunedì scorso l’agenzia di stampa Ansa, citando Sergio Japino, con cui Carr ha lavorato a lungo: “Raffaela ci ha lasciato. È andata in un mondo migliore”. Il popolare conduttore televisivo è malato da tempo, secondo l’Ansa.

Nato a Bologna, l’artista si occupa da decenni dello spettacolo italiano. A 71 anni, ad esempio, è ancora giudice del talent show “The Voice of Italy”.

Una delle star della TV più amate in Italia

Negli anni ’60, Carr iniziò la sua carriera come showgirl, cantante e attrice. È meglio conosciuto per le sue apparizioni cinematografiche. Un decennio dopo è diventato una delle star televisive più popolari in Italia.

In Germania, Carrà è diventato famoso per aver colpito il pubblico con apparizioni, tra gli altri, nello spettacolo Udo Jürgens. La sua canzone “A far l’amore comincia tu (Love)” è stata in cima alle classifiche per diverse settimane alla fine degli anni ’70.

In Italia, lunedì, la notizia della morte di Carr ha causato dolore. La sua morte ha lasciato un vuoto enorme, scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Una donna di straordinario talento, passione e umanità, che ci ha accompagnato per tutta la vita”, ha spiegato del nord italiano il ministro della Cultura Dario Franceschini.

La presentatrice Michelle Hunziker ha definito Carrà una donna forte, emancipante e stimolante. Hunziker ha detto su Facebook che gli è piaciuto cantare con lui. La cantante italiana Laura Pausini ha scritto sui suoi canali social: “Eri, eri e rimarrai l’unica regina”.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.