Napoli – Fiorentina 2-5 (2-2 ff)

Passione, intensità, fase, sette gol, licenziamento. La partita del Napoli con la Fiorentina ha avuto tutto e la loro vittoria è stata dei Viola. La squadra di Vincenzo Italiano ha vinto ai supplementari ai Partonopei e si è inserita nei quarti di finale di Coppa Italia, dove affronterà la prossima avversaria dell’Olympiakos in Europa League, l’Atalanta.

Ritmo veloce fin dall’inizio, i momenti rock che hanno segnato la partita alla fine del primo tempo. Vlahovi passa in vantaggio (41΄), Mertens pareggia subito (44) e Dagovski (45΄ + 2΄) lascia i viola in 10 uomini, con la chiusura del primo tempo che fa presagire cosa sarebbe successo dopo.

Nella seconda parte, lo scenario non cambia. Il ritmo non rallenta e la Fiorentina torna in vantaggio. Al 57′, dopo due tentativi, Biraghi manda in rete il pallone del 2-1.

Da lì il Napoli ha provato a sfondare la difesa viola per pareggiare, ma il compito si è fatto ancora più difficile all’83’, con l’espulsione di Lothanos mentre Fabian Ruiz ha anche preso il secondo cartellino giallo al minuto 90 + 3 Or, lasciando Partonopei con 9 giocatori. .

Da qualche parte lì dentro, tutti in Fiorentina credevano di aver suggellato la qualificazione, ma a 90+5΄ Petania ha dato vita al Napoli, mandando la partita ai tempi supplementari.

Nei tempi supplementari, però, la squadra di Luciano Spalletti non ha resistito alla pressione e alla fatica, con la Fiorentina che ha segnato tre gol (Venuti, Piontek, Maschile) e si è guadagnata il biglietto per i quarti di finale di Coppa Italia.

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.