Nathan Migliorati e Alex Beato vincono – Südtirol News

Bressanone – Un totale di 68 finalisti provenienti da 30 scuole secondarie e professionali di lingua tedesca e il ladino hanno gareggiato questa settimana nella finale nazionale delle Olimpiadi italiane. Questa competizione è l’ottava volta quest’anno. La cerimonia di premiazione si è svolta presso il polo scolastico italiano (Liceo “Dante Alighieri” e ITE “Falcone e Borsellino”) a Bressanone. I tre vincitori generali delle categorie junior e senior sono stati premiati insieme agli altri vincitori.

Finali statali il 28 aprile

Il vincitore è stato Nathan Migliorati del Liceo Linguistico e Reale “Nikolaus Cusanus” di Brunico, che si è classificato primo nella categoria Junior (Biennio) davanti a Valentina Di Egidio e Samuel Rapetta del Liceo Scientifico, Classico, Linguistico e Artistico di Merano, e Alex Blessed del Liceo classico, linguistico e artistico di Bolzano “Walther von der Vogelweide”, che ha vinto nella categoria senior (due anni di secondo e quinto) davanti a Lorenz Pellegrin del Realgymnasium e della scuola tecnica di ingegneria civile Bolzano e Marc Castlunger del centro scolastico Stern Intermediate di Abtei. I due vincitori assoluti Junior e Senior, Nathan Migliorati e Alex Beato, si sfideranno il 28 aprile alle Finali di Stato, che quest’anno si terranno anche online.

Premio anche per “All Olimpiadi con Dante”

Sono stati premiati anche i vincitori del concorso “Alle Olimpiadi con Dante”, che si è svolto lo scorso anno in collaborazione con la comunità “Dante-Aligheri”. I membri della giuria della Società Dante Alighieri, Paola Mazzini e Giulio Clamer, hanno consegnato i premi. Oltre a studenti, insegnanti e genitori, direttrice della Direzione ladina dell’Istruzione e della Cultura, Edith Ploner, ispettore delle seconde lingue, Sarah Viola, coordinatrice dell’iniziativa nazionale, Cristina Corbetta e Paola Rizzi, ex Direttrice della School of Business, Grafica e Comunicazione “Julius e Gilbert Durst”, Markus Liensberger, già Ispettore delle Seconde Lingue, Marco Mariani, e il direttore della scuola Simon Raffener.

Da: mk

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.