ngel Di María elogia: “In Serie A sarò come Diego Maradona”, dice Gianluigi Buffon

Dopo non aver rinnovato il contratto con il Paris Saint Germain (PSG), il soprannome di Di María è stato sentito in diversi club europei, in particolare alla Juventus di Torino. In merito al possibile arrivo di ‘Fideo’ in Serie A, l’esperto portiere Gianluigi Buffon non può prescindere dall’elogio per l’attaccante argentino.

“Sarò Maradona in questa Serie A”ha detto Buffon in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’.

“Nel campionato italiano Di María sarà come Maradona, mi spiego? Oggi la Serie A è stata pessima a livello tecnico e Ngel ha qualità da vendere. Batte gli avversari con una facilità impressionante, è decisivo sotto porta, ha è bravo a fare assist, a correre su tutto il campo e può ricoprire molti ruoli. Insomma: è un calciatore”.ha affermato.

Il portiere del Parma sarà sotto il bastone, almeno, fino al 2023, a 46 anni. Per lui l’età del calciatore fa da sfondo.

“Di María ha già 34 anni? Ho 44 anni e gioco ancora, l’età non conta. La motivazione, la passione che metti nel tuo lavoro, la tua determinazione sono molto più importanti. Se decide Di María prendere la decisione di andare alla ‘Juve’ significa che è pronto a farlo“, Lui ha spiegato.

‘Gigi’ e ‘Fideo’ sono compagni di squadra del PSG France (2018-19), quindi l’italiano conosce personalmente anche l’argentino: Parliamo di un professionista esemplare, oltre che bravissimo uomo, che non si è minimamente arreso, che ha lottato non solo nel gioco, ma anche in allenamento. E quel temperamento aggressivo combina alcune qualità tecniche davvero eccezionali. In Serie A oggi sarò come Maradona”ha insistito.

Di Maria con un ruolo di supporto

Inoltre, ha parlato del ruolo che il nazionale argentino gioca nella squadra per cui gioca, sempre circondato da stelle e “sullo sfondo”.

È diventato un giocatore costretto a stare all’ombra delle grandi star pur avendo le stesse caratteristiche e qualità. Quando era al PSG c’era Neymar, il giovane Mbappe, Verratti… ma ngel non ha perso contro di loro. “lui ha indicato.

“Al Real Madrid, nel 2014, quando vinse la Decima, giocava con Benzema, con Cristiano Ronaldo, con Modric, con Kroos. Sempre un passo indietro. Può giocare da esterno, da trequartista, anche da creatore . . portalo dentro e spero tanto sia la “Juve”, stanno facendo buoni affari. Parliamo di un campione e il calcio ha bisogno di campioni”.condannato l’ex capitano della squadra del Torino.

La trattativa tra Di María e Juventus è iniziata qualche settimana fa. La decisione dell’argentino, interessato anche a artisti del calibro del Barcellona, ​​sarà nota nei prossimi giorni, secondo i media locali.

IL NOSTRO PODCAST

Un altro vantaggio del caffè: protegge la salute dei reni

Il caffè è una delle bevande più consumate in tutto il mondo ed è stato scoperto che ha diversi benefici per la salute. Sebbene il consumo regolare di caffè sia associato a una minore incidenza di malattie renali croniche, il legame tra caffè e danno renale acuto non è stato rivelato.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.