Nuova crisi politica in Italia, scissione Cinque Stelle

Il partito più numeroso nella coalizione di governo del presidente del Consiglio Mario Draghi si è diviso ieri, a seguito delle dimissioni del ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Di Maio ha detto ai giornalisti a Roma che avrebbe lasciato il Movimento Cinque Stelle, che in precedenza aveva guidato, e avrebbe formato un nuovo gruppo parlamentare, riferisce Bloomberg. La decisione arriva dopo giorni di scontri con l’ex premier Giuseppe Contel’attuale leader dei Cinque Stelle.

Conte si oppone alle spedizioni di armi in Ucraina. Draghi, tuttavia, è uno dei sostenitori più accesi del paese e si è recato a Kiev all’inizio di questo mese per esprimere sostegno all’adesione dell’Ucraina all’Unione Europea.

Five Star “ha il dovere di sostenere il governo senza ambiguità“, ha detto Di Maio. “A questo punto storico, difendere i valori europei non può essere considerato un errore”.

Il dibattito ha diviso l’opinione pubblica italiana e il governo di coalizione di Draghi. La spaccatura si è allargata questa settimana, in vista di un dibattito parlamentare sulla posizione dell’Italia in guerra.

Di Maio ora sta progettando di formarsi gruppo parlamentare separato. Almeno 60 dei 227 parlamentari Five-Star lo seguiranno, secondo l’agenzia di stampa Ansa. Conte, invece, sta valutando la possibilità di lasciare la coalizione di Draghi e di offrire il suo appoggio solo per base ad hocsecondo persone esperte in materia.

I Cinque Stelle sono arrivati ​​per la prima volta alle elezioni italiane nel 2018, ma da allora sono calati drasticamente nei sondaggi di opinione. Mentre Draghi martedì si è impegnato a continuare a fornire assistenza e difendere il regime di sanzioni dell’UE, Conte, 57 anni, ha invitato il governo a concentrarsi sul rilancio del regime di sanzioni dell’UE. discorsi di pace e interrompere la consegna delle armi.

La scarsa prestazione del partito di Conte ha acuito le tensioni interne. Con la sua presa di posizione sulla guerra in Ucraina, Conte ha danneggiato l’immagine internazionale dell’Italia, “senza nemmeno poter” sostenere l’influenza elettorale del partito, ha detto Di Maio.

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.